cerca CERCA
Martedì 16 Agosto 2022
Aggiornato: 08:37
Temi caldi

Innovazione: cibo e manifattura, conto alla rovescia per i nuovi poli dell'Eit

14 gennaio 2016 | 11.43
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Xinhua)

Due nuovi poli dell'innovazione sui temi del cibo e dell’industria manifatturiera: l’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (Eit) offre a imprese, università e centri di ricerca la possibilità di unirsi alla sua comunità. Parte l’iniziativa KICs - Knowledge and Innovation Communities per l’anno 2016 che si propone di creare Eit Food (Eit Cibo) e Eit Manufacturing (Eit Industria Manifatturiera), che si uniranno ai cinque già operativi su tematiche connesse al clima, al digitale, all’energia, alla salute ed alle materie prime.

Eit Food cercherà di sviluppare soluzioni innovative per garantire una produzione alimentare globale sostenibile e resistente ai cambiamenti climatici. Eit Manufacturing si focalizzerà sul rafforzamento e sullo sviluppo della competitività dell'industria manifatturiera europea. Le iscrizioni sono aperte fino a luglio 2016 e i vincitori saranno annunciati a novembre dello stesso anno.

"L’Eit è stato fondato sulla convinzione che lavorando in partnership siamo in grado di affrontare al meglio le sfide future e migliorare la competitività e il benessere europei. Sono convinto che due nuove KICs specializzate sul cibo e la manifattura aumenteranno la capacità dell'Eit di affrontare al meglio le sfide", dice Peter Olesen, presidente del comitato direttivo dell’Eit.

"L’Eit è la dimostrazione di come l’Europa sia capace di innovare e di costruire un futuro sostenibile ed orientato alla creazione di nuovi posti di lavoro. Vorrei incoraggiare gli innovatori nel campo dei prodotti alimentari e dell’industria manifatturiera di tutta Europa ad approfittare di questa opportunità e partecipare al bando per entrare a far parte della comunità Eit", aggiunge Martin Kern, direttore ad interim dell'Istituto.

Le proposte per formare una Kic possono essere presentate dal partner del mondo imprenditoriale, delle università e degli istituti di ricerca, con l'obiettivo di affrontare le sfide della società attraverso lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi. L’Eit, organismo indipendente dell'Ue nel contesto del programma quadro Horizon 2020 per la ricerca e l'innovazione, mira a promuovere lo sviluppo sostenibile e la creazione di posti di lavoro, stimolando l'innovazione e l'imprenditorialità in Europa.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza