cerca CERCA
Sabato 04 Dicembre 2021
Aggiornato: 21:19
Temi caldi

Alimenti: biodiversità, sicurezza, sostenibilità la sfida è tra locale e globale

09 ottobre 2015 | 14.55
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Infophoto)

Filiere alimentari 'global' contro quelle 'local': chi vince nella sfida della sostenibilità? Sul tema è al lavoro Glamur, progetto di ricerca europeo che ha preso in esame in particolare sette tipi di prodotto (pane, carne di maiale, formaggio, vino, mele, pomodori e frutti di bosco) nel quadro di 36 casi di studio condotti su filiere locali e globali in due Paesi in parallelo.

Il quadro emerso è disomogeneo: se, ad esempio i pani locali si dimostrano più virtuosi nella valorizzazione della biodiversità, non necessariamente lo stesso vale nell’esplorazione e ottimizzazione tecnologica; i formaggi locali offrono un maggiore contributo allo sviluppo del territorio, ma quelli a vocazione globale sono più economici; se i vini locali distribuiscono in maniera più equa il valore aggiunto, quelli globali sembrano garantire un migliore profilo in termini di "food safety".

'local' più attento a comunità rurali, 'global' più potente

In ambito locale, rileva la ricerca, si sviluppano molte innovazioni utili a migliorare la sostenibilità dell’intero sistema alimentare, innovazioni che garantiscono spesso una maggiore rappresentazione degli interessi di agricoltori e comunità rurali, meritando quindi particolare attenzione.

Ma è la disparità di potere tra gli attori che operano nei due contesti a definire in effetti una parte dei confini tra le due entità. È così che in alcuni contesti le filiere globali marginalizzano quelle locali, mentre in altre circostanze le due coesistono o si sovrappongono, talvolta "camuffandosi", come quando il globale guarda al locale per migliorare in sostanza e in immagine.

I risultati del progetto Glamur saranno presentati nel corso di un appuntamento all’Expo, il 13 ottobre, presso il Padiglione dell’Unione Europea.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza