cerca CERCA
Sabato 04 Dicembre 2021
Aggiornato: 00:10
Temi caldi

Ciclismo: Bongiorno, spinta tifoso mi ha tolto chance vittoria

31 maggio 2014 | 21.10
LETTURA: 2 minuti

Un terzo posto amaro. Il piazzamento nella tappa regina del Giro d'Italia non fa sorridere Manuel Bongiorno, che merita il platonico premio di corridore più sfortunato della 20a frazione. A 3 km dal traguardo sul Monte Zoncolan, Bongiorno ha ricevuto una folle spinta da un tifoso.

L'atleta della Bardiani ha perso l'equilibrio e ha dovuto poggiare i piedi a terra per evitare di cadere. Ha faticato a ripartire in salita e ha perso contatto rispetto a Michael Rogers e Franco Pelizzotti, che hanno chiuso al primo e al secondo posto. "E' evidente che sia molto arrabbiato per l'accaduto. I tifosi sulle strade sono la nostra forza ma devono rimanere al loro posto ed evitare comportamenti del genere che poi influiscono sulle nostre prestazioni", dice Bongiorno alla fine della giornata.

"Il tifoso mi ha spinto, ho tamponato Rogers. Lui si è girato, ha capito subito cos'era successo... Avevo puntato a questa tappa da tempo, ho atteso lo Zoncolan per fare la mia corsa e negli ultimi chilometri ero in controllo attendendo il finale per provare a fare lo scatto vincente. Volevo arrivare agli ultimi 4-500 metri per giocarmi la vittoria", aggiunge. "Magari -dice- poi Rogers avrebbe vinto lo stesso ma almeno me la sarei giocata fino all'ultimo ad armi pari. Unica magra consolazione è che ho conquistato il terzo posto nella tappa regina del Giro e posta alla fine della corsa rosa". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza