cerca CERCA
Lunedì 06 Febbraio 2023
Aggiornato: 03:05
Temi caldi

Formazione: Cineas presenta master in 'risk engineering'

06 ottobre 2014 | 17.11
LETTURA: 3 minuti

Giovedì 16 ottobre 'risk day' al Politecnico di Milano.

alternate text

Seconda giornata di presentazione, giovedì 16 ottobre, al Politecnico di Milano, della 17ma edizione del Master 'Risk engineering e risk management nelle imprese', organizzato da Cineas, che partirà il 21 novembre e che in 16 anni ha diplomato complessivamente 510 persone. La cornice sarà rappresentata dal 'Risk Day', evento che, dopo quello già andato in scena a metà settembre, verrà replicato giovedì, a partire dalle ore 18, presso l’aula Natta del Dipartimento di Chimica del Politecnico di Milano.

Alla giornata sarà presente Francesco Semprini, direttore generale Hdi Gerling Industrie Versicherung AG e docente Cineas, che illustrerà nel dettaglio il Master. Riguardo a faculty, agevolazioni economiche e sbocchi professionali parlerà invece Elisabetta Ferlini, responsabile Operativo di Cineas. A chiudere ci sarà la testimonianza di Claudia Poli, una degli studenti che lo scorso anno ha concluso con successo il corso.

Il Master, che ha tra i suoi destinatari le imprese, le compagnie assicurative, i broker, gli agenti e le società di consulenza, ma anche i neolaureati, ha l’obiettivo di fornire le competenze per individuare, valutare e gestire i nuovi rischi.

“Il risk manager è una figura professionale sempre più multidisciplinare - afferma Maurizio Micale, director of Corporate Erm & Insurance Management STMicroelectronics Int. l N.V. e coordinatore del corso - con un bagaglio di conoscenze in costante evoluzione di tipo tecnico, legale e finanziario; deve interloquire in maniera credibile con i vertici della propria organizzazione e con le controparti professionali in ambito del risk management e della gestione dei piani e programmi assicurativi”.

Della durata complessiva di 8 mesi, per un totale di 200 ore, il corso viene erogato i venerdì, per consentire la frequenza di persone già inserite nel mondo del lavoro e provenienti da tutta Italia. Per agevolare le ammissioni degli studenti sono inoltre a disposizione quattro borse di studio a copertura del 50% della quota di iscrizione.

“Un’esperienza molto positiva - dice Semprini, che si è diplomato in Cineas nell’anno accademico 92/93 - sia nel confronto con altri studenti per condividere le esperienze lavorative, che nel rapporto con i docenti, tutti professionisti che quotidianamente operano nel settore rischi, con i quali è possibile approfondire gli argomenti. L’interdisciplinarità delle materie, che vanno dall’ingegneria all’organizzazione del lavoro, passando per aspetti legali e di crisis management, fornisce una base ampia e diversificata di nozioni riguardante la gestione dei rischi: un ambito in cui le tematiche sono tra loro diverse e complementari”.

Nell’anno accademico 2014-2015, il Master ha visto la partecipazione di 32 studenti (il 36% in più rispetto all’anno prima), con un’età media di 38 anni. Il 71,9% degli iscritti proveniva dalle compagnie assicurative, il 9,4% dal brokeraggio, il 15,6% da altri settori e il 3,1% dagli studi peritali.

Per accedere al bando Cineas, prima istituzione in Italia a occuparsi specificatamente del tema della cultura del rischio proponendo un’offerta formativa mirata, è necessario inviare, contestualmente all'iscrizione, il proprio curriculum vitae all’indirizzo info@cineas.it specificando nell’oggetto 'RIF. borse di studio ex ante + nome master', entro il 24 ottobre.

Per comunicare la propria iscrizione e richiedere informazioni è possibile rivolgersi alla segreteria didattica di Cineas, all’indirizzo mail info@cineas.it, o al numero di telefono 02 3663.5006. La partecipazione al 'Risk Day' è gratuita, ma occorre confermare la presenza entro il 13 ottobre all’indirizzo mail stefania.orlando@cineas.it.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza