cerca CERCA
Giovedì 08 Dicembre 2022
Aggiornato: 15:08
Temi caldi

Cinema: Dinoia (Fice), 'La Grande Bellezza' subito in tv e' duro colpo a sale

28 febbraio 2014 | 12.07
LETTURA: 3 minuti

La trasmissione su Canale 5 del film 'La Grande Bellezza', due giorni dopo la Notte degli Oscar, e' un "duro colpo" per la sale cinematograficeh. ''Le sale cinematografiche, in particolare i cinema d'essai, sono cruciali per il successo del cinema italiano e d'autore, la cui valorizzazione dipende anche da programmazioni di ampio respiro", afferma Domenico Dinoia, presidente della Federazione Italiana dei Cinema d'Essai (FICE), a proposito della polemica per la trasmissione televisiva del film di Sorrentino a 10 mesi dall'uscita nelle sale cinematografiche e due giorni dopo la cerimonia degli Oscar, che lo vede candidato come miglior film straniero. ''Gli esercenti - continua Dinoia - sono spesso accusati di smontare prematuramente i film, anche quando incassano; è invece sempre più diffuso il fenomeno di lunghe programmazioni, sostenute dagli esercenti e alimentate dal passaparola del pubblico: esempi recenti e ancora sugli schermi sono 'La mafia uccide solo d'estate' di Pif, 'Il capitale umano' di Paolo Virzì e 'Philomena' di Stephen Frears, film che hanno fatto breccia e hanno avuto il tempo di farsi conoscere. Così come il bellissimo film di Sorrentino, intelligentemente distribuito in concomitanza col festival di Cannes sfruttando la programmazione meno affollata dei mesi estivi''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza