cerca CERCA
Domenica 23 Gennaio 2022
Aggiornato: 19:56
Temi caldi

Cinema, i bad boys di 'Posh' assediati dai fan a Roma /TRAILER /

22 settembre 2014 | 15.01
LETTURA: 3 minuti

Sam Claflin, Max Irons e Douglas Booth nella Capitale per presentare il film diretto da Lone Scherfig: "Nei nostri personaggi c'è ben poco da invidiare"

alternate text

Le tre giovani star di 'Posh', Sam Claflin, Max Irons e Douglas Booth hanno presentato oggi a Roma il film della regista Lone Scherfig, per loro un vero e proprio assedio da parte dei, soprattutto delle, fan, iniziato domenica in un grande magazzino della capitale dove nel pomeriggio era programmato appunto un incontro con i fans, proseguito oggi davanti all'albergo che li ospita, di fronte alla Stazione Termini, e che si concluderà stasera con la premiere al cinema Adriano, dove i tre attori si recheranno con 45 minuti di anticipo proprio per dedicare più tempo ai loro sostenitori.

Bagno di folla a Roma - L'attenzione dei fan, più che al film, è dedicata proprio ai tre attori, seguendo un copione classico del divismo giovanile di questi ultimi anni, nel quale grande protagonista è la rete che amplifica la notorietà degli interpreti e funge da 'tam tam' per i loro aficionados. Secondo la produzione circa tremila persone li hanno seguiti nell'incontro di domenica, mentre seimila sono attese per l'anteprima di questa sera. "Per noi è stata un'esperienza sorprendente che ci ha fatto anche sentire umili, abbiamo persino provato un pò di paura -ha detto Booth- tanta era l'energia sprigionata dai fan, grazie soprattutto a Max e Sam che sono molto popolari in Italia".

Sull'assedio dei fan Claflin ha scherzato dicendo "forse pensavano che fossimo gli 'One direction'. Per il giovane Irons, figlio d'arte, tanta popolarità può fare bene al film e spingere i giovani a vederlo: "Ieri confesso che sono quasi svenuto, comunque finalmente si può sperare che tanta passione li porti a vedere un film diverso dalle solite pellicole dedicate ai supereroi, diverso dai soliti sequel, un film che permette di riflettere su tematiche importanti come la profonda iniquità della nostra società".

Guarda il trailer di 'Posh'

La trama - 'Posh', racconta di un gruppo di dieci ricchi, arroganti, cinici e viziati studenti dell'Università di Oxford che fanno parte di un club esclusivo, fondato nel 1776, abituati a considerarsi al di sopra di tutto e di tutti, destinati a grandi destini, che in una cena essenzialmente a base di alcol commettono qualcosa di terribile rischiando di rovinarsi per sempre. Una situazione di fronte alla quale i protagonisti reagiranno in modo diverso. Il film è tratto da un lavoro teatrale firmato da Laura Wade e mentre quest'ultimo è tutto incentrato sulla scena della violenta, drammatica cena, il film si apre con un preambolo in costume, sulla fondazione del club, e prima dell'epilogo lascia spazio ad una più puntuale definizione dei personaggi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza