cerca CERCA
Lunedì 10 Maggio 2021
Aggiornato: 00:36
Temi caldi

Citroen: rafforza l'offensiva Suv con il C5 Aircross

19 febbraio 2019 | 14.19
LETTURA: 3 minuti

alternate text

C'è tutta la tradizione di confort e innovazione - che ha scandito la storia oggi centenaria di Citroen - nel nuovo C5 Aircross, un Suv che si contraddistingue, rispetto agli altri modelli Psa, per un look più fresco e personale, oltre che per la vasta possibilità di personalizzazioni, con ben 30 combinazioni per gli esterni, una proposta bi-colore con tetto a contrasto Black e 3 Pack Color con dettagli colorati.

Ultima evoluzione della gamma Aircross questa C5, lunga ma non ingombrante (4,50 metri), va a porsi nel cuore del fortunato segmento C-SUV che sul nostro mercato fra il 2014 e il 2018 è passato da 126 mila a 283 mila unità immatricolate. Questo Suv - che la casa francese definisce 'protettivo' - per la sua attenzione a sicurezza e benessere - sul fronte del design ripropone elementi distintivi delle nuove Citroen come la palpebra a led con doppia fanaleria al frontale mentre la coda riprende l'impostazione già vista sulla C3 Aircross.

Ma, trattandosi del nuovo modello di punta della Marca (dopo il progressivo abbandono alle classiche berline) non mancano contenuti tecnici e di confort di alto livello. A garantire la marcia in stile 'tappeto volante' le inedite sospensioni con Smorzatori Idraulici Progressivi - coperte da 20 brevetti e di serie su tutta la gamma - mentre i sedili Advanced Comfort garantiscono una esperienza a bordo tipicamente Citroën.

E' pensata per la clientela di elezione di questo modello - piuttosto giovane e con stili di vita dinamici - la modularità degli interni con 3 sedili posteriori individuali scorrevoli, ripiegabili e inclinabili, oltre a un bagagliaio ai vertici della categoria, da 580 a 1630 litri, con i sedili della seconda fila ripiegati completamente, dato che lo rende il SUV con il vano più 'generoso' del segmento.

Sul fronte innovazione, il C5 Aircross propone 20 sistemi di assistenza alla guida, con mantenimento automatico della distanza e della carreggiata, oltre all'Hill Assist Descent che permette di affrontare piuttosto agevolmente diversi fondi stradali. E' up to date anche l'offerta in materia di connettività, con la possibilità di ricarica wireless per smartphone e la ConnectedCAM Citroën. La gamma italiana di Citroën C5 Aircross è costituita da 14 versioni, con quattro allestimenti (Live, Feel, Shine e Business) e motorizzazioni a benzina e diesel entrambe in doppia potenza, da 130 e 180 Cv, alle quali è possibile abbinare un cambio automatico EAT8 di ultima generazione, contraddistinto da alta efficienza e consumi ridotti.

Sul mercato italiano il C5 Aircross - che nella versione europea è prodotto in Francia a Renne-La Janais - ha raccolto circa mille contratti prima ancora dell'arrivo nei concessionari. Ma, soprattutto, si prepara a fare da apripista per la progressiva elettrificazione della gamma Citroen: già dal prossimo anno, infatti, sarà disponibile la versione Plug-In Hybrid PHEV, primo ibrido della Casa, che entro il 2025 proporrà una versione elettrificata per ognuno dei modelli offerti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza