cerca CERCA
Venerdì 22 Gennaio 2021
Aggiornato: 02:01

Clima, Conte: "Italia in prima linea"

25 settembre 2019 | 07.09
LETTURA: 2 minuti

Intervento all'Assemblea generale dell'Onu: "Abbiamo inaugurato una nuova stagione di riforme per un futuro sostenibile". E sul ghiacciaio del monte Bianco che rischia di collassare: "Allarme che non può lasciarci indifferenti"

alternate text
(AFP)

"L'Italia è in prima linea nel contrasto al cambiamento del clima" ma "non basta e non può bastare, serve un radicale cambio di paradigma culturale". Così il premier Giuseppe Conte nel suo intervento all'Assemblea generale dell'Onu, sottolineando che è per questo che "vogliamo inserire la tutela dell'ambiente, della biodiversità e dello sviluppo sostenibile tra i principi fondamentali della Costituzione: significa porre a fondamenta del patto sociale una nuova concezione nei rapporti tra noi, il pianeta e le generazioni future".

"In Italia abbiamo inaugurato una nuova stagione di riforme per un futuro sostenibile, un progetto che mette al centro soluzioni che migliorano la qualità della vita dei cittadini e rispondono alle urgenze che assillano la società".

"E' di queste ore - ha aggiunto - la notizia di un ghiacciaio sul versante italiano del monte Bianco che rischia di collassare, un allarme che non può lasciarci indifferenti, deve scuoterci tutti. Per questo continueremo a incoraggiare la mobilitazione dei cittadini".

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

- Ghiacciaio a rischio crollo, strade chiuse e case evacuate

- Ghiacciai italiani a rischio estinzione entro 30 anni

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza