cerca CERCA
Mercoledì 05 Ottobre 2022
Aggiornato: 12:13
Temi caldi

Codacons vs Orietta Berti: "Fa pubblicità occulta". La replica: "Regolare contratto"

16 agosto 2022 | 11.14
LETTURA: 2 minuti

L'assoziazione dei consumatori: "Pronta istanza ad Agcm, Agcom, Agenzia delle Entrate e alla Guardia di Finanza". Il manager Mammaro: "Codacons si informi meglio"

alternate text
Fotogramma /Ipa

Il Codacons, e in particolare l’Osservatorio permanente per la pubblicità istituito dall’Associazione, ha inviato una istanza ad Agcm, Sgcom, Agenzia delle Entrate ed alla Guardia di Finanza per segnalare una ''pubblicità verosimilmente occulta o indiretta che si viene a concretizzare mediante la pubblicazione di un post su Twitter, da parte della nota cantante e presentatrice Orietta Berti''. E' quanto comunica il Codacons in una nota.

''Per come si può verificare dalle immagini postate sul social network, e segnalate all’Associazione dagli stessi utenti - dice il Codacons - Orietta Berti esibisce le nuove 'capsule' di un noto marchio di supermercati mostrandole, enfatizzandone la qualità e dichiarando espressamente di consigliarne l'acquisto, ma omettendo di usare le diciture necessarie per identificare le pratiche pubblicitarie''.

''Eppure - si legge ancora nella nota - oltre alle prescrizioni della Digital Chart Iap, anche l’Antitrust, nelle due lettere di moral suasion indirizzate a influencer e aziende, ha sottolineato la necessità di rendere la pubblicità sempre riconoscibile. E il Consiglio di Stato ha affermato il principio che i consumatori hanno diritto a una 'adeguata informazione e una corretta pubblicità' nonché il 'rispetto dei principi di equità e trasparenza nelle pratiche commerciali'''.

''Come evidente - continua il Codacons - a questo punto è necessario 'verificare il rapporto esistente' tra la cantante e il marchio coinvolto 'e quindi in che modo la cantante acquisti i prodotti di tale marchio e soprattutto in che termini li promuova sulle sue pagini social''. L’Associazione ha quindi chiesto all'azienda e a Orietta Berti di fornire chiarimenti sui rapporti esistenti e di modificare il claim riportando l’eventuale natura pubblicitaria della pubblicazione.

E la risposta dello staff della cantante non si è fatta attendere. "Berti fa pubblicità occulta sul web? Non capiamo il motivo di questo ennesimo attacco contro chi lavora, Orietta ha un regolare contratto con Eurospin'', spiega il manager di Berti, Pasquale Mammaro all'Adnkronos. Il video sotto accusa, pubblicato sui social da Berti, risale al 27 luglio scorso e vede la cantante presentare e pubblicizzare la nuova linea di prodotti del noto marchio di supermercato.

"Non è la prima volta che se la riprendono con Orietta - prosegue Mammaro - lo scorso anno fecero un esposto per vietare la diffusione del videoclip 'Mille' con Fedez e Achille Lauro sulle reti televisive e sul web, e della canzone sulle radio nazionali per il riferimento alla Coca-Cola. Noi lavoriamo in assoluta trasparenza, il Codacons dovrebbe informarsi meglio prima di lanciare accuse infondate'', conclude.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza