cerca CERCA
Sabato 25 Settembre 2021
Aggiornato: 08:33
Temi caldi

Lavoro: Coldiretti, agricoltura fa segnare record assunzioni

29 agosto 2014 | 15.16
LETTURA: 2 minuti

Fra i tanti dati negativi, quello del lavoro nei campi spicca con il segno +.

alternate text

Crescita record delle assunzioni in agricoltura che è il settore a far registrare il più elevato aumento nel numero di lavoratori dipendenti con un incremento record del 5,6 per cento. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti relativa ai dati Istat del secondo trimestre del 2014 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il trend positivo dell'agricoltura - sottolinea la Coldiretti - è il risultato di una crescita record del 27,6 per cento al nord e del 28,6 per cento al centro mentre si registra un calo nel sud Italia (- 8,3 per cento).

Secondo l'associazione avrebbe meno di 40 anni un lavoratore dipendente su quattro assunti in agricoltura, dove si registra anche una forte presenza di lavoratori giovani ed immigrati. Un segnale incoraggiante per battere la disoccupazione viene anche - continua la Coldiretti - dall'aumento del numero di imprese agricole condotte da giovani under 35 che nel secondo trimestre sono salite a 48620 unità con un aumento del 2,6 per cento rispetto al trimestre precedente.

Per il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo nel sottolineare che ''l' esperienza dimostra che molti giovani hanno saputo riconoscere ed incarnare le potenzialità del territorio trovando opportunità occupazionali, ma anche una migliore qualità della vita''. Quello che ancora manca - ha concluso Moncalvo - "è una giusta redditività con i prezzi pagati agli agricoltori che non riescono spesso a coprire neanche i costi di produzione anche per colpa delle distorsioni di filiera e alla concorrenza sleale dovuta alla mancanza di trasparenza nell'informazione ai consumatori che permette di spacciare come Made in Italy prodotti importati".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza