cerca CERCA
Sabato 03 Dicembre 2022
Aggiornato: 00:07
Temi caldi

Guida Tech

Come trasformare un vecchio laptop in un Chromebook

16 febbraio 2022 | 18.44
LETTURA: 2 minuti

La guida per installare ChromeOS su un portatile e dargli nuova vita

alternate text

I Chromebook sono portatili basati sul sistema operativo Chrome OS di Google, spesso con caratteristiche tecniche poco prestanti ma più che sufficienti per far girare un SO molto leggero e basato completamente sulla connessione online. Se avete un vecchio PC che non usate più, c'è un modo abbastanza semplice per installare il nuovo sistema operativo e dargli nuova vita, spesso ottimizzando al massimo la velocità di PC anche non troppo nuovi. Il procedimento richiede poco più di un'ora di lavoro ed è molto facile se si sa come fare.

Innanzi tutto, occorre accertarsi che il proprio PC abbia i requisiti minimi per accettare CloudReady, il sistema operativo di Neverware basato interamente su Chrome OS e disponibile gratuitamente per il download. Sono richiesti almeno 2GB di RAM, 16GB di storage, accesso al BIOS completo, e possibilmente che il laptop sia uscito dopo il 2007. I processori con scheda grafica Intel Graphics Media Accelerator (GMA) 500, 600, 3600, o 3650 non sono compatibili. A questo link è comunque possibile trovare una lista completa di modelli certificati.

Prima di iniziare l'installazione, sarà bene salvare un backup completo del PC. Per iniziare a installare CloudReady assicuratevi di avere almeno 8GB di spazio disponibile su disco e un altro PC, Mac o Chromebook per realizzare il file di installazione. Potrete scaricare l'installer dalla pagina di CloudReady. Scegliete la versione Home Edition che vi permetterà di usare Chromebook per casa o studio. A questo punto, potrete scaricare l'USB Maker per creare su chiavetta in automatico il file di installazione da inserire nel computer che volete trasformare in un Chromebook. Su Windows il processo è automatico, mentre su Mac e Chrome dovrete scaricare prima l'immagine disco e poi seguire le istruzioni per trasferirla su chiavetta.

A questo punto, inserite la chiavetta nel laptop sul quale volete installare ChromeOS e accertatevi di modificare l'accesso al BIOS in modo che la chiavetta sia il primo supporto letto all'accensione. Cercate su Google come accedere al BIOS dal vostro particolare modello perché il procedimento non è universale. Una volta fissata la chiavetta come boot di sistema riavviate, e vedrete il logo di CloudReady apparire come prima scelta. Potrete decidere di installare CloudReady direttamente sul sistema, oppure farlo girare su chiavetta. Questa seconda soluzione non andrà a intaccare quanto già installato sul portatile. A questo punto non dovrete far altro che scegliere "Install OS" e seguire le istruzioni a schermo. Il processo richiede dai 5 ai 20 minuti. Una volta finito il PC si spegnerà. Rimuovete la chiavetta (se avete deciso di installare su hard disk) e riavviate, eventualmente cambiato l'ordine di boot dal BIOS. Premete Let's go per iniziare il setup. A questo punto, il sistema vi chiederà di connettervi a Internet per concludere il processo di installazione. Inserite i dati e fate l'accesso al vostro account Google per procedere. Il vostro nuovo laptop è diventato un Chromebook.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza