cerca CERCA
Domenica 28 Novembre 2021
Aggiornato: 22:04
Temi caldi

Comunali, centrodestra pigliatutto in Lombardia

26 giugno 2017 | 10.45
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

Como, Lodi, Monza e Sesto San Giovanni vanno al centrodestra. In Lombardia il ballottaggio per la scelta dei nuovi sindaci si è chiuso nella gran parte dei casi con la vittoria dei candidati sostenuti da Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia-An. Espugnata anche la cittadina di Sesto San Giovanni, ex Stalingrado d'Italia, che cambia segno dopo 72 anni di governo di centrosinistra.

A Como il nuovo sindaco è Mario Landriscina, medico e dirigente del 118 cittadino, sostenuto dalla coalizione composta da Forza Italia, Lega, Fdi-An e lista civica Insieme. Con 13.045 voti (52,68%) batte il competitor di centrosinistra Maurizio Traglio, fermo al 47,32% (11.720 voti).

A Lodi vince la leghista Sara Casanova con 9.859 voti (56,90%); batte il candidato di centrosinistra Carlo Gendarini, che si aggiudica 7.468 voti (43,10%).

A Monza è Dario Allevi ad aggiudicarsi la vittoria: il candidato di centrodestra ha ottenuto 21.869 voti, pari al 51,33%, battendo il sindaco uscente dem Roberto Scanagatti, che ha incassato 20.735 voti, pari al 48,67%.

Il centrodestra vince anche a Sesto San Giovanni, tradizionale roccaforte della sinistra, dove il forzista Roberto Di Stefano ha ottenuto 16.062 voti, pari al 58,63% contro la sindaca uscente dem Monica Chittò, che ha ottenuto 11.334 voti, pari al 41,37%.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza