cerca CERCA
Mercoledì 18 Maggio 2022
Aggiornato: 16:01
Temi caldi

Artigianato: con 'Fili in trama' Panicale 'capitale umbra' del ricamo

18 settembre 2014 | 09.42
LETTURA: 4 minuti

Il 20 e 21 settembre nell’antico borgo la seconda edizione.

alternate text

Il 20 e 21 settembre Panicale si prepara a diventare la 'capitale umbra' del merletto e del ricamo, con la seconda edizione di 'Fili in trama', la mostra mercato internazionale dedicata a questi capolavori di manualità e artigianato artistico. Nella giornata di ieri, è stato presentato in Provincia di Perugia l’evento che vede tutto l’antico borgo medievale vestito a festa con i preziosi pezzi delle varie scuole di ricamo italiane ed estere.

Presenti, tra gli altri, Giulio Cherubini, sindaco Panicale, Francesca Caproni, direttore Gal, Marco Mannarelli coordinatore manifestazione, Virgilio Bianconi, presidente Teathron Musive, Rita Rossetti, nella doppia veste di rappresentante della Provincia di Perugia e del Touring club, Luciano Lepri, curatore della mostra di artisti contemporanei, e Paola Matteucci e Anna Buono, ricamatrici di Panicale, raffigurate negli scatti di Steve McCurry, e il presidente della Provincia, Marco Vinicio Guasticchi che ha portato un saluto. L’edizione 2014 vede la presenza di quarantacinque scuole, tra le quali saranno rappresentati tre paesi esteri, Portogallo, Germania e Inghilterra, e quasi tutte le regioni d’Italia, oltre a un numero crescente di scuole accompagnate alla possibilità di frequentare corsi di ricamo.

“Questa iniziativa - ha spiegato Caproni - ha quali obiettivi di fondo del concetto di Ecomuseo promuovere il territorio attraverso le sue tradizioni che, in alcuni casi, come sicuramente è quello del ricamo su tulle 'Ars Panicalensis', diventano eccellenze”. Per il sindaco Cherubini, “questa iniziativa rappresenta un’importante vetrina per l’intero territorio lacustre”.

Il presidente Guasticchi ha rimarcato come “si promuova tanto l’enogastronomia e il turismo in maniera scollegata, ma questo del ricamo e del merletto costituisce un patrimonio unico di manualità”. Tra le iniziative che arricchiscono l’offerta di questa due giorni, la mostra mercato internazionale e corsi di ricamo, collocata nel centro storico in forma itinerante; il concorso internazionale 'Castello di Panicale - Premio Anita Belleschi Grifoni', l’annullo postale in ricordo di questa edizione.

Ancora, mostre fotografiche, di pittura e di costumi che saranno allestite per l’occasione. Innanzitutto, la mostra fotografica itinerante nelle vetrine dei negozi del centro storico 'Panicale veste in tulle' merletti e ricami nei volti e nei luoghi dell’ars panicalensis ideata da Marco Mannarelli con la consulenza e le fotografie dello studio grafico Fat Chicken. Presso il Museo del Tulle, si potrà visitare la mostra fotografica 'Percorso per immagini nell’ecomuseo del Trasiemno', fotografie di Nazzareno Margaritelli. Sensational Umbria di Steeve Mc Curry a Panicale a cura della Regione Umbria, presso la ex Chiesa del Rosario, sede della Scuola di Ricamo su Tulle: sSarà esposta una selezione di fotografie della prestigiosa raccolta del progetto regionale che ha l’obiettivo di promuovere l’Umbria.

Nel suggestivo borgo che porta il nome del Caporali sarà allestita una mostra collettiva di pittori umbri contemporanei a cura di Luciano Lepri che renderanno omaggio alla manifestazione 'Fili in Trama, i vari tipi di arte si incontrano: il ricamo e la pittura'. La mostra del gruppo New Vwtusta Ars Umbra sarà inaugurata venerdì 19 alle ore 18,30 aspettando 'Fili in Trama' e rimarrà aperta per tutta la durata della mostra mercato.

L’evento della Mostra Mercato sarà anche l’occasione per presentare un altro aspetto di Panicale, quello delle produzioni teatrali. Il teatro Caporali è stato infatti oggetto, negli anni passati, di una forte connotazione per la produzione di opere per piccoli teatri che oggi meritatamente sta portando avanti una associazione Tèathron Musikè che ha sede a Panicale ma può godere del contributo di artisti qualificati di fama internazionale.

Ed è proprio grazie a questa associazione che sabato 20 alle ore 20,30 e domenica 21 alle ore 16,30 andrà in scena al Teatro Caporali il dramma giocoso in due atti KV 527 'Il dissoluto punito, o sia Don Giovanni' libretto di Lorenzo da Ponte e musica di Wolfgang Amadeus Mozart. E’ considerato questo appuntamento l’evento nell’evento, in quanto il pubblico avrà la possibilità di godere di un'altra peculiarità grazie al prezioso impegno dell’artista Panicalese Virgilio Bianconi.

Per la sezione convegni, da segnalare sabato pomeriggio alle 15,30 al Museo del Tulle, il convegno dal titolo 'Artigianato Artistico Tipico e tradizionale, Marchi di Qualità e Tutela tra autenticità e innovazione'. Infine, Fili in trama incontra la Casa del Cioccolato Perugina con disponibilità di navette gratuite per la Casa del Cioccolato Perugina, loc. S. Sisto, Perugia. Sabato 20 settembre, mattino e pomeriggio, ore 9 e 15,30; domenica 21 settembre 2014, mattino ore 9. Biglietti d’ingresso ridotto convenzionato 5,00 euro (bambini gratis fino a 5 anni).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza