cerca CERCA
Giovedì 27 Gennaio 2022
Aggiornato: 07:27
Temi caldi

Caldo: Frigoristi all'opera per controlli regolari e qualificati

16 luglio 2015 | 15.35
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Giornate di grande lavoro per una categoria di cui, in una stagione di caldo rovente, proprio non si può fare a meno: quella dei frigoristi. Che lanciano un appello: far controllare con regolarità gli impianti da esperti qualificati e dotati delle necessarie certificazioni. A raccomandare una manutenzione puntuale è la sezione Frigoristi di lvh.apa Confartigianato Bolzano.

“Il nostro obiettivo è quello di offrire elevati standard di qualità per i nostri clienti e una gamma completa di servizi", afferma la presidente dei Frigoristi lvh.apa, Heidi Röhler.

“Per fare in modo che gli impianti del settore funzionino con affidabilità anche a temperature assai elevate, è cruciale - avverte - operare dei controlli e una manutenzione periodica. E’ altrettanto importante che i nostri clienti si rivolgano a imprese qualificate e dotate delle necessarie certificazioni, in modo tale che i lavori svolti rispettino gli standard qualitativi previsti”.

Del resto, chi non fa svolgere i lavori di manutenzione previsti dalla legge, o si rivolge a realtà non certificate, rischia salate sanzioni. Il ministero per l’Ambiente sta infatti svolgendo proprio in questo periodo dei controlli atti a verificare l’adeguata manutenzione degli impianti.

Il regolamento in tema di gas fluorurati prevede, infatti, che gli impianti di refrigerazione, al pari di quelli di condizionamento dell’aria, delle pompe di calore e dei sistemi fissi di protezione antincendio in strutture pubbliche e private contenenti il livello minimo di gas fluorurati, vengano registrati e certificati. La certificazione può provenire unicamente da un tecnico qualificato e certificato, ovvero da un soggetto il quale abbia svolto e superato gli adeguati corsi di settore.

"I nostri operai specializzati sono formati in maniera eccellente - sottolinea Röhler - e sono sinonimo di qualità e sicurezza. E’ tuttavia importante che anche le imprese di settore siano consapevoli di questi aspetti e approfittino dei servizi messi a disposizione. Solo in questo modo si potrà continuare a garantire anche in futuro prodotti e servizi di livello impeccabile”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza