cerca CERCA
Martedì 28 Settembre 2021
Aggiornato: 22:15
Temi caldi

Comunicato stampa

Con l'accreditamento da parte dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, UL aiuta i produttori nel settore della refrigerazione a soddisfare la domanda di conservazione dei vaccini antiCOVID-19

15 luglio 2021 | 08.01
LETTURA: 3 minuti

Con l'aumento della necessità di conservazione dei vaccini a determinate temperature, grazie all'accreditamento da parte dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, il laboratorio UL in Italia può supportare i produttori europei operanti nel settore della refrigerazione nell'effettuare i test utili a garantire affidabilità e uniformità di temperatura, essenziali per salvaguardare l'efficacia complessiva dei vaccini.

GAVIRATE, Italia, 15 luglio 2021 /PRNewswire/ -- UL, leader globale nel settore della sicurezza, ha annunciato che il suo laboratorio sito a Gavirate (VA) è stato accreditato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) come laboratorio di prova specifico per i sistemi di refrigerazione, quali frigoriferi e congelatori, utilizzati per la conservazione dei vaccini. Inoltre, l'accreditamento da parte dell'OMS consente a UL di eseguire test completi su impianti di refrigerazione ad energia solare.

L'accreditamento di UL rientra nel processo di Performance, Quality and Safety (PQS) dell'OMS, che prequalifica per gli Stati membri dell'OMS e per gli organismi di acquisto delle Nazioni Unite tutti quei prodotti e strumentazione idonei all'uso nei programmi di immunizzazione. Un produttore certificato in maniera conforme al programma OMS viene direttamente incluso nel database dell'Organizzazione, banca dati utilizzata da coloro che necessitano di apparecchi di refrigerazione per la campagna di vaccinazione. Prima di poter essere aggiunto al database PQS, il dispositivo o il prodotto in questione deve essere sottoposto a delle prove. Avendo ottenuto l'accreditamento dall'OMS, UL potrà ora effettuare questi test necessari per verificare se i prodotti di specifici produttori di sistemi di refrigerazione soddisfano le prestazioni e la qualità definite dal programma PQS.

UL ha ricevuto l'accreditamento PQS per apparecchiature e dispositivi di refrigerazione dopo aver dimostrato la propria competenza, conformandosi a standard o codici di condotta accettati a livello internazionale/nazionale da un ente di accreditamento di terze parti. Accreditamento ottenuto in un momento in cui le comunità di tutto il mondo stanno somministrando il vaccino antiCOVID-19.

Infatti, la produzione e la conservazione di vaccini essenziali per cercare di porre fine alla pandemia rappresentano uno dei maggiori sforzi epocali dell'industria farmaceutica e medicale. In alcuni casi, i vaccini anti-coronavirus devono essere conservati ad una temperatura che raggiunge i -70 gradi Celsius. Durante la conservazione e la distribuzione dei vaccini è necessario mantenere livelli di refrigerazione adeguati a garantire l'integrità dei componenti. Quando i vaccini non vengono conservati a temperature corrette, diventano inefficaci, portando così all'eliminazione delle dosi.

Alessio Dellanoce, General Manager in UL della Divisione Appliances, HVAC and Lighting per l'Europa, ha dichiarato: "Mentre miliardi di persone in tutto il mondo attendono con impazienza la somministrazione del vaccino antiCOVID-19, le amministrazioni pubbliche, le case farmaceutiche e le stesse organizzazioni sanitarie a livello globale continuano a incrementare la capacità di conservazione degli stessi. Conservare grandi quantità di vaccini in un ambiente che ne preserva l'efficacia e fornisce ai pazienti i vantaggi attesi e sperati è fondamentale per contribuire a ridurre e sradicare la diffusione del COVID 19. Per UL è un onore essere stata riconosciuta dall'Organizzazione Mondiale della Sanità come uno dei suoi laboratori accreditati e di svolgere in generale un ruolo chiave nella protezione della salute pubblica a livello globale".

Con l'accreditamento da parte dell'OMS, UL potrà inoltre testare gli apparecchi di refrigerazione alimentati a energia solare conformemente alle nuove norme relative ai prodotti sancite dall'OMS. Gli apparecchi di refrigerazione a energia solare sono considerati fondamentali per l'efficacia dei vaccini nei paesi in via di sviluppo che non hanno una rete elettrica affidabile.

Avere un prodotto "pre-qualificato" dall'Organizzazione Mondiale della Sanità significa che gli apparecchi e i dispositivi selezionati hanno soddisfatto norme specifiche in termini di prestazione e qualità, per garantire che il vaccino sia conservato nelle condizioni più opportune", ha dichiarato Dellanoce. "L'accreditamento di UL ci consente di offrire test validi in linea con le prescrizioni dell'OMS, rafforzando al contempo l'affidabilità dell'infrastruttura mondiale di conservazione dei vaccini".

Informazioni su ULUL è il leader mondiale nella scienza della sicurezza. Forniamo test, ispezioni e certificazioni (TIC), servizi di formazione e consulenza, soluzioni di gestione del rischio e business insights essenziali per aiutare i nostri clienti, presenti in più di 100 paesi, a raggiungere i loro obiettivi di sicurezza, protezione e sostenibilità. La nostra profonda conoscenza dei prodotti e l'attività di intelligence nelle varie supply chain ci rendono partner ideale di clienti che devono affrontare sfide complesse. Scopri di più su UL.com.

Per informazioni sullo sviluppo di standard e altre attività no-profit, visitare il sito UL.org.

Contatti stampa:

Tina SchaeferUL +49 (0)69 489810-149tina.schaefer@ul.com

Steven Brewster UL1+847.664.8425ULNews@UL.com

 

Foto - https://mma.prnewswire.com/media/1556299/UL_WHO_Accreditation_Europe.jpg

Logo - https://mma.prnewswire.com/media/325015/ul_enterprise_logo.jpg

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza