cerca CERCA
Sabato 23 Ottobre 2021
Aggiornato: 11:59
Temi caldi

Made in Italy: Conapi, miele agli apicoltori con accordo Mielizia

20 agosto 2014 | 12.44
LETTURA: 3 minuti

Riacquistate le attività commerciali. Settore attira giovani, 70mila euro per creare allevamento.

alternate text

Il miele italiano torna in mano agli apicoltori. Il Conapi, il Consorzio nazionale apicoltori, che riunisce oltre 600 soci apicoltori tra cui numerose cooperative e associazioni di produttori distribuite in tutta Italia, ha concluso l'accordo per l'acquisizione da Alce Nero del ramo d’azienda che comprende i brand Mielizia e Cuor di Miele, riservato in esclusiva al gruppo Ecor NaturaSì, nonché tutte le produzioni a marchio del distributore.

Conapi riacquista così le attività commerciali focalizzate sul proprio core business, mantenendo nel gruppo, di cui fu tra i soci fondatori nel 2000, una quota del 12%, oltre al ruolo di socio produttore per il miele biologico e le composte di frutta bio a marchio Alce Nero.

Del resto, cifre alla mano, Conapi è cresciuta raggiungendo nell'esercizio 2013-2014 i 14,6 milioni di euro, con previsioni di un fatturato di 15,5 milioni di euro nel prossimo esercizio.

L’acquisizione, che si inserisce in una precisa strategia di rafforzamento della propria posizione nel mercato nazionale ed internazionale dei prodotti apistici, è in piena sintonia con la mission del Consorzio.

Conapi punta a valorizzare gli apicoltori soci e le loro produzioni, dal miele alla pappa reale, dal polline alla propoli, realizzate nel segno di un’agricoltura pulita, biologica di qualità e rispettosa della biodiversità, a totale garanzia per il consumatore finale.

"Grazie a questa operazione - spiega Diego Pagani, presidente Conapi e apicoltore biologico - intendiamo concentrare gli sforzi del Consorzio sul nostro business principale e sullo storico brand Mielizia, che ha contribuito a diffondere in Italia e nel mondo le qualità del miele italiano e in cui i nostri soci si identificano e riconoscono fortemente".

"Sarà, inoltre, un nostro impegno - fa notare - comunicare l’importanza delle nostre tecniche produttive rispettose dell’ambiente e delle api ed il valore nutraceutico e nutrizionale di tutti i nostri prodotti apistici”.

Nel prossimo triennio, infatti, il Consorzio ha in programma di investire il 10% del proprio fatturato in ricerca e sviluppo, nuovi impianti e attività commerciali e di marketing.

In autunno è prevista la prima fase di rilancio del brand Mielizia con la presentazione di alcune novità di prodotto destinate ad arricchire la gamma di referenze già sul mercato.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza