cerca CERCA
Giovedì 28 Ottobre 2021
Aggiornato: 16:05
Temi caldi

Concordia, trovato il corpo dell'ultimo disperso

03 novembre 2014 | 13.40
LETTURA: 3 minuti

Il corpo del cameriere indiano Russel Rebello è stato scoperto in una cabina del Ponte 8, allagata e schiacciata, e sotto il mobilio rovesciato: fattori questi che hanno impedito il ritrovamento del disperso nelle ricerche precedenti

alternate text

E' stato trovato al Ponte 8 il corpo dell'ultima vittima del naufragio all'isola del Giglio non ancora recuperata. Si tratta del cameriere indiano, Russel Rebello. Il corpo è stato scoperto nel corso dei lavori di alleggerimento sul relitto della Costa Concordia dagli operai del consorzio Ship Recycling tra le 8 e le 8.30 di questa mattina. Quando è stato trovato il cadavere sono stati interrotti i lavori.

I resti di Rebello erano sotto cumuli di macerie e arredi, all'interno di una cabina passeggeri esterna del Ponte 8, posta sul lato destro della nave, cioè quello sul quale si è adagiata al momento del naufragio, e che è rimasto sommerso fino all'avvenuto raddrizzamento del relitto. La cabina allagata e schiacciata e il mobilio rovesciato sul corpo della vittima hanno impedito il ritrovamento del disperso nelle ricerche precedenti.

Subito dopo aver riferito la notizia al Dipartimento della Protezione civile, che ha provveduto a informare i familiari, e alla magistratura - che ha disposto l'intervento del Nucleo investigativo dei Carabinieri di Genova - la Capitaneria di Porto ha provveduto con proprio personale a isolare l'area del ritrovamento, sulla base delle procedure già stabilite con il Cantiere San Giorgio del Porto all'atto della sospensione della fase concentrata delle ricerche, avvenuta lo scorso 17 agosto.

Tali procedure prevedevano, infatti, che non appena si fosse individuata anche una minima traccia del corpo di Rebello, si sarebbero dovuti immediatamente sospendere i lavori in quella zona, provvedendo a isolarla per i successivi rilievi tecnico-scientifici.

Da quanto risulta dai primi accertamenti - ancora in corso da parte del suddetto Nucleo Carabinieri - il corpo si presenta con ancora indosso indumenti da lavoro presumibilmente da cameriere e nelle sue immediate vicinanze è stato ritrovato anche il tesserino identificativo proprio di Rebello. Al termine dei rilievi e sulla base di quanto disposto dall'autorità giudiziaria, il corpo verrà sbarcato e, tramite la polizia mortuaria e i battellieri del porto di Genova, trasportato all'Istituto di Medicina Legale dell'Ospedale San Martino di Genova.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza