cerca CERCA
Venerdì 03 Dicembre 2021
Aggiornato: 11:37
Temi caldi

Soldi

Condono, previsto anche il rimborso?

18 ottobre 2018 | 16.14
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Immagine di repertorio (Fotogramma)

Lo stralcio delle cartelle al di sotto dei mille euro è una misura molto attesa dai contribuenti. Previsto nel decreto fiscale, riguarda i carichi residui tra il 2000-2010 di importo inferiore a quella cifra. Questo non significa che in origine la cartella non fosse di importo superiore ma l'importo si sia abbassato con pagamenti rateali o annullamenti parziali. Lo stralcio dovrebbe avvenire in automatico al 31 dicembre del 2018. Questo significa che il contribuente non deve fare nulla. Il rimborso sarebbe previsto in caso in cui venissero fatti dei pagamenti dopo l'entrata in vigore del collegato fiscale in assenza, però, di altre pendenze. Lo stralcio non sarebbe previsto per le cartelle che riguardano il recupero degli aiuti di Stato, sentenze di condanna della Corte dei Conti, oltre a multe e sanzioni pecuniarie, comminate a seguito di condanne penali. Per usufruire dello stralcio il contribuente dovrà essere in regola, inoltre, con la dichiarazione dei redditi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza