cerca CERCA
Martedì 28 Settembre 2021
Aggiornato: 04:01
Temi caldi

Imprese: Confimi Industria, nasce categoria nazionale 'arti orafe'

09 settembre 2015 | 17.02
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Confimi Industria, Confederazione dell’Industria manifatturiera italiana e dell'impresa privata, dà vita alla categoria nazionale 'Orafa e Argentiera'. E' quanto si legge in una nota. "Un ulteriore passo avanti che Confimi Industria -continua la nota- compie per la tutela e la promozione dell’industria manifatturiera, costituendo un nuovo punto di riferimento per il comparto del gioiello. Il settore, che coinvolge industrie di lavorazione, di fornitura e commercializzazione del prodotto, sta ponendo le basi per la costituzione di un unico grande distretto orafoargentiero. Confimi Industria -continua la nota- ancora una volta sostiene la progettualità delle sue aziende valorizzando le eccellenze manifatturiere che fanno delle industrie del sistema la punta di diamante del comparto internazionale".

Presidente della categoria, in questa fase iniziale, Gino Zoccai, dell’azienda Legi International, fondata a Zanè nel 1839 e presente oggi con oltre cinquanta negozi in tutta Italia e uffici anche in Giappone e a Dubai, è un’azienda che ha sempre investito sull’unicità delle sue creazioni. Attualmente Zoccai è già presidente della categoria 'Orafa e Argentiera' di Apindustria Confimi Vicenza. "Confimi Industria -spiega ancora la nota- è consapevole che le arti orafe sono portatrici di una storia di eccellenza e di una cultura del saper fare che possono contare su imprenditori orafi coraggiosi e determinati in grado di valorizzare il Made in Italy puntando alla promozione internazionale".

Dello stesso parere Gino Zoccai, che sottolinea come "in questi anni di crisi che hanno coinvolto anche il settore dei metalli più pregiati le aziende che hanno saputo orientarsi nei mercati esteri sono riuscite a mantenere in vita le proprie quote di mercato". E continua: "La sfida delle nostre industrie deve essere quella di crescere come distretto. Non possiamo pensare di superare i concorrenti che forniscono la grande distribuzione, ma possiamo specializzarci sul design e nelle tecniche di lavorazione artigianale per conquistare - conclude Zoccai- chi cerca prodotti di qualità, con la consapevolezza che piccolo è bello".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza