cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 21:11
Temi caldi

Vigili fuoco: Confsal Vvf, su ordinamento personale primi passi

12 luglio 2017 | 15.40
LETTURA: 3 minuti

alternate text

"Dalla riunione di ieri riguardante il riordino dei compiti, delle funzioni e dell’ordinamento del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, è stato deciso di suddividere le risorse che ci sono state assegnate, pari a 103 milioni di euro, a regime dal 2018, in 87 milioni su base annua per gli incrementi retributivi, parametrati in 3 scaglioni secondo l'anzianità e le funzioni che svolge il personale, e i restanti 16 milioni per le modifiche ordinamentali del personale, che verranno discusse successivamente. Ci vedremo a breve, infatti, in una serie di riunioni per definire degli emendamenti da presentare sull'ordinamento". A renderlo noto Franco Giancarlo, segretario generale della Confsal Vigili del fuoco, in un'intervista a Labitalia.

"Oggi, con gli 87 milioni diamo una risposta al personale che, ricordiamo, dal 2009 è in assenza del contratto. Queste quote consentiranno, quindi, ai vigili del fuoco di avere delle risorse mensili che da tempo aspettavamo", sottolinea.

"Sulla distribuzione delle risorse e sull’ordinamento abbiamo - riferisce - espresso la necessità di definire il provvedimento per assicurare in tempi brevi e certi le risorse al personale e una nuova prospettiva di carriera anche in previsione dell’apertura, prevista per il giorno 27, della trattativa per il rinnovo del contratto, così da creare un sinergico lavoro di collegamento che tenga conto anche delle annunciate risorse aggiuntive di ulteriori 85 euro medie pro capite. Rimane inteso che, come Federazione nazionale, ci batteremo per ottenere un finanziamento aggiuntivo nella fase dei lavori di fine anno per la legge di bilancio, valorizzando la specificità della nostra categoria con lo scopo di conseguire ulteriori risorse prodromiche al contratto".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza