cerca CERCA
Domenica 24 Ottobre 2021
Aggiornato: 14:37
Temi caldi

Consulenti lavoro: su tetto stipendi pubblici dubbi incostituzionalità

17 aprile 2014 | 18.45
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Roma, 17 apr. (Labitalia) - Dubbi di incostituzionalità al tetto agli stipendi pubblici sono state sollevate dalla circolare numero 8 del 2014 della Fondazione studi dei consulenti del lavoro. "Con l'introduzione del tetto economico -fa notare la Fondazione- il comma 489 dell'articolo unico della legge di stabilità 2014 ripercorre la stessa strada tracciata dal legislatore nei due interventi giudicati incostituzionali, anche se con strumenti apparentemente diversi".

"Infatti, nella fattispecie -osserva- non si impone direttamente un tributo ma viene disposto un tetto massimo invalicabile ai trattamenti economici dei pubblici dipendenti in considerazione anche dell'ammontare dei trattamenti pensionistici percepiti, che, se superato, determina una idonea riduzione degli stessi".

"Pertanto, viene richiesto -rimarca- un sacrificio a una sola categoria di soggetti con uno strumento non pacificamente qualificabile come tributario. La sostanza però sembra rimanere esattamente la stessa di quella giudicata incostituzionale".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza