cerca CERCA
Lunedì 23 Maggio 2022
Aggiornato: 19:58
Temi caldi

Consulta, si sblocca l'impasse: scelto il ticket Violante-Caramazza

01 ottobre 2014 | 20.40
LETTURA: 1 minuti

I forzisti sostengono l'ex avvocato generale dello Stato e accettano di votare il candidato del Pd. Giovedì alle 9 il Parlamento si riunisce in seduta comune

alternate text
Luciano Violante (Foto Infophoto) - INFOPHOTO

Si sblocca l'impasse sulla Consulta. Fi e Pd avrebbero raggiunto l'accordo sulla Consulta. Domani, alle 9, il Parlamento in seduta comune voterà ancora Luciano Violante, ma in tandem con un nuovo candidato azzurro, l'ex avvocato generale dello Stato, Francesco Ignazio Caramazza. L'intesa è confermata dalle indicazioni arrivate inviate via sms ai gruppi Dem e quelli forzisti. Allo stato, dunque, dopo vari rinvii dovrebbe arrivare finalmente una fumata bianca.

Caramazza, raccontano fonti parlamentari, è l'avvocato che ha rappresentato Giorgio Napolitano nel conflitto di attribuzione sollevato dal presidente della Repubblica contro la procura di Palermo sulla vicenda delle telefonate intercettate nell'ambito dell'inchiesta sulla presunta trattativa Stato-Mafia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza