cerca CERCA
Mercoledì 16 Giugno 2021
Aggiornato: 19:06
Temi caldi

Conte: "Nessuna rottura nel governo"

12 aprile 2019 | 13.12
LETTURA: 2 minuti

In un'intervista a 'Les Echos' il premier sottolinea che tra Lega e M5S non c'è alcuna divergenza: "Ora comincia la campagna per le europee. Sono momenti in cui la dialettica tra le forze politiche si accentua"

alternate text
Immagini di repertorio (Fotogramma)

"Le diverse sensibilità non sono un ostacolo all'azione del governo". Così il premier italiano, Giuseppe Conte, risponde ad una domanda sulle divergenze tra Lega e M5S e sulla sua opera di mediazione nel corso di un'intervista a 'Les Echos', escludendo spaccature. "Il lavoro di mediazione è obbligatorio per consentire una sintesi tra due forze politiche che sostengono la maggioranza governativa", afferma il premier, ricordando che "abbiamo attraversato un periodo particolarmente denso di appuntamenti elettorali con numerosi scrutini regionali".

"Ora - prosegue - comincia la campagna per le europee. Sono momenti in cui la dialettica tra le forze politiche si accentua. Ma non vi è alcuna prospettiva di rottura. E le prossime elezioni non saranno l'occasione di un cambiamento profondo degli equilibri interni alla coalizione. Bisogna distinguere l'azione di governo dalla competizione elettorale tra partiti. Sono certo, e lo constato tutti i giorni, che i loro rappresentanti non hanno alcuna intenzione o interesse a interrompere questa esperienza di governo. Vogliamo realizzare la promessa di cambiamento fatta agli elettori".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza