cerca CERCA
Lunedì 16 Maggio 2022
Aggiornato: 21:23
Temi caldi

Continental, in 2013 profitti oltre 1,9 mld, dividendo a 2,50 Euro

06 marzo 2014 | 18.21
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Il Gruppo Continental archivia il 2013 con una nuova significativa crescita che, spiega in una nota, "aumenta significativamente il suo spazio di manovra". Il fatturato e' salito a 33,3 miliardi di Euro nonostante effetti negativi del tasso di cambio per oltre 800 milioni di Euro: un risultato ottenuto "nonostante il debole mercato europeo e gli effetti negativi del tasso di cambio di forte intensità". Il Gruppo ha fatto registrare nel 2013 un alto livello di profitto pari a più di 1,9 miliardi di Euro, ovvero 6,92 Euro ad azione. Quanto al flusso di cassa disponibile ammonta a oltre 1,8 miliardi di Euro, dato che ha permesso di ridurre l'indebitamento netto di più di 1 miliardo di Euro: il dividendo proposto e' pari a 2,50 euro.

"Nel 2013 abbiamo ottenuto grandi risultati e continuato ad inseguire i nostri risultati in maniera affidabile ed efficiente. Ripensandoci, abbiamo ottenuto più di quanto previsto complessivamente. Alla fine del 2013, il rapporto di indebitamento si è posizionato al 46 percento, il suo livello più basso dal 2006'', ha commentato il CEO di Continental Elmar Degenhart oggi a Francoforte, parlando in occasione della presentazione dei dati previsionali alla conferenza stampa annuale finanziaria del gruppo.

Per il 2014 Continental sottolinea di avere "aspettative di crescita di mercato in Nord America e Asia, come nell'anno precedente" con un business in espansione in particolare in Cina per una crescita del fatturato stimata al 5 percento, pari a circa 35 miliardi di euro. Continental inoltre intende utilizzare l'acquisto già concordato di Veyance Technologie, Inc. specializzato in plastica e gomma per sostenere il suo business industriale non automotive.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza