cerca CERCA
Venerdì 14 Maggio 2021
Aggiornato: 19:47
Temi caldi

Governo

Coprifuoco e riaperture, Letta: "Salvini decida se è al governo o no"

22 aprile 2021 | 09.27
LETTURA: 1 minuti

Il commento del segretario dem alle tensioni con la Lega di ieri in Cdm su coprifuoco e riaperture

alternate text
Fotogramma

"La Lega di Salvini deve decidere una volta per tutte se sta al governo o se sta all’opposizione: stare in entrambi è impossibile, evidentemente". Così il segretario del Pd Enrico Letta, oggi in un intervento sul Corriere della Sera dove commenta le tensioni con il Carroccio sul coprifuoco alle 22 e le riaperture del 26 aprile ieri in Cdm e lancia l'idea di "un Patto per la ricostruzione".

"La parola 'riaperture' è la più abusata in questi giorni. Riaperture in sicurezza e irreversibili, meglio specificare, considerata la situazione sanitaria ancora precaria e le tensioni conflagrate ieri in Consiglio dei ministri intorno al coprifuoco, col dietrofront poco serio della Lega. Tuttavia, oltre (e in parallelo) alle riaperture, è tempo di mettere al centro del dibattito pubblico, e delle decisioni della politica, anche la parola 'ricostruzione'", spiega Enrico Letta.

"Non è, però, più sufficiente solo aggiustare, tamponare, ristorare. Si tratta ora di cominciare a scrivere, condividere e rendere operativo sui territori un grande Patto per la ricostruzione del Paese", scrive Letta che prosegue: "Il modello per noi è quello dell’accordo voluto da Ciampi nel luglio ‘93. Segnò una svolta nella storia economica del Paese, con imprese e lavoratori protagonisti della ripresa".

Il segretario del Pd parla di "un Patto per la Ricostruzione - elaborato dal governo con tutte le parti sociali, con il coinvolgimento fattivo dei sistemi territoriali e con il sostegno genuino delle forze politiche - può essere l’occasione per potenziare quel che sin qui è stato insufficiente, poco chiaro, farraginoso".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza