cerca CERCA
Sabato 19 Giugno 2021
Aggiornato: 09:23
Temi caldi

Coprifuoco Italia, Bassetti: "Portarlo alle 24 e toglierlo a giugno"

08 maggio 2021 | 20.51
LETTURA: 1 minuti

All'Adnkronos Salute il direttore della Clinica di Malattie infettive del San Martino di Genova: "Fatto così non solo non serve ma fa danni, concentra le stesse persone in un tempo più breve"

alternate text

Abolire ora il coprifuoco? "Sarei più per farlo, ma facendolo rispettare. Portandolo a mezzanotte magari per questo periodo di maggio, fino a che non avremo una riduzione significativa" dei numeri di Covid-19, "e poi a giugno, a metà mese, eliminarlo del tutto". Questa la via suggerita da Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova e componente dell'Unità di crisi Covid-19 della Liguria.

"Il coprifuoco fatto così non solo non serve - spiega all'Adnkronos Salute - ma serve al contrario", nel senso che "è controproducente fisiologicamente. Perché così, fissato alle 22 e con i ristoranti aperti, non fai altro che concentrare in un periodo di tempo più breve lo stesso numero di persone. Il coprifuoco ha come obiettivo primario quello di disincentivare le persone a uscire, ad andare in giro, ma in questo modo non le disincentivi - avverte l'esperto - anzi le concentri in un periodo più breve".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza