cerca CERCA
Mercoledì 16 Giugno 2021
Aggiornato: 02:32
Temi caldi

Coprifuoco Italia, Pregliasco: "Troppo rigidi? Rischio ancora c'è"

17 maggio 2021 | 13.31
LETTURA: 1 minuti

Il virologo all'Adnkronos Salute: "I dati che leggiamo oggi godono ancora degli effetti delle restrizioni. Visto che riapriamo sempre di più dovremo monitorare con attenzione la curva"

alternate text
Foto Fotogramma

"L'allentamento del coprifuoco? E' un nuovo step, l'importante è fare le cose con attenzione e a step successivi visto il monitoraggio settimanale dei dati". Così Fabrizio Pregliasco, virologo dell'Università Statale di Milano, all'Adnkronos Salute sul previsto spostamento del coprifuoco alle 23 o a mezzanotte che dovrebbe essere deciso in giornata.

"Non credo che siamo stati troppo rigidi - afferma -. Un rischio c'è e un aumento di casi probabilmente lo vedremo. Io stesso avevo detto da non interista che non bisognava fare gli interisti. Ma non è finita, cioè un possibile rialzo alla luce dell'effetto del contatto ce lo dobbiamo aspettare. Probabilmente all'esterno meno, però al chiuso...".

Quindi come vede la possibile apertura dei locali al chiuso e la consumazione del caffè al banco, altri allentamenti nell'agenda del Governo? "Sono step successivi - risponde Pregliasco - con qualche rischio che possiamo fin da ora prenderci e valutare il monitoraggio. Ma i dati che leggiamo oggi godono ancora degli effetti delle restrizioni. Visto che riapriamo sempre di più dovremo monitorare con attenzione la curva".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza