cerca CERCA
Domenica 19 Settembre 2021
Aggiornato: 08:18
Temi caldi

Coronavirus, a Vercelli indagata direttrice Asl per morti nella Rsa

30 giugno 2020 | 12.57
LETTURA: 1 minuti

Il direttore generale sarebbe indagato per omissione d'atti d'ufficio

alternate text
(Fotogramma)

Ci sarebbe anche il nome del direttore generale dell'Asl di Vercelli, Chiara Serpieri, nell’indagine condotta dalla procura di Vercelli sulle morti per Covid alla casa di riposo di piazza Mazzini. E’ quanto si legge sulle pagine di Vercelli del quotidiano La Stampa. Il direttore generale sarebbe indagato per omissione d'atti d'ufficio. Secondo il quotidiano il suo nome si aggiungerebbe a quelli del direttore della casa di riposo, della direttrice sanitaria e di tre medici. 

L'ipotesi di reato per il direttore generale Asl sarebbe legata alle comunicazioni dell'Azienda sanitaria con l’Rsa e l'attivazione della commissione di vigilanza inviata all'interno della struttura. Sotto la lente di ingrandimento della procura, riferisce ancora La Stampa,  ci sarebbero le tempistiche, che in entrambi i casi sarebbero state in ritardo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza