cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 01:01
Temi caldi

Coronavirus, a Wuhan tornano i bus dopo 9 settimane di lockdown

25 marzo 2020 | 11.03
LETTURA: 2 minuti

Sui mezzi, oltre all'autista, c'è un "controllore della sicurezza", che verifica che i passeggeri abbiano il 'via libera' sanitario

alternate text
(AFP)

Tornano a circolare i bus sulle strade di Wuhan, la città cinese in cui si è inizialmente manifestato il coronavirus. I media ufficiali raccontano della partenza del primo bus dalla stazione di Hankou. Dopo nove settimane di lockdown oggi tornano a funzionare 117 linee, circa il 30% del totale, precisa le autorità locali. Sui mezzi, oltre all'autista, c'è un "controllore della sicurezza", che verifica che i passeggeri abbiano il 'via libera' sanitario - digitale o cartaceo - che ne attesta il buono stato di salute.

Autisti e controllori sono obbligati a indossare guanti e mascherine e a sottoporsi a controlli quotidiani della temperatura. Nelle vetture, finestrini aperti per il ricambio d'aria e, sottolineano i media ufficiali, operazioni di sanificazione al termine di ogni corsa. I passeggeri - ha spiegato Zhou Jingjing, un'autista reclutata come controllore - devono indossare le mascherine e sedersi a debita distanza l'uno dall'altro. Da sabato dovrebbero tornare a circolare anche sei linea della metropolitana di Wuhan.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza