cerca CERCA
Martedì 17 Maggio 2022
Aggiornato: 00:28
Temi caldi

Coronavirus, Alba Parietti: "Ho avuto ragione e ora mi accusano"

10 marzo 2020 | 13.18
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)

"Qual è stata la mia colpa? Essere andata a sciare quando non esisteva nessun allarme o contagiato?". Alba Parietti, con un post su Instagram, risponde così alle critiche di chi l'ha accusata di essere andata a sciare recentemente in Valle d'Aosta. "Vivevo come ogni anno nella mia casa a Courmayeur, zona priva di contagi fino a cinque giorni fa? Quindi il processo lo fate a me? Invece di dirmi che ho dato informazioni corrette, importanti, difficili e mai esagerando, anzi aiutando le persone a capire. Qual è stata la mia colpa? Essere andata a sciare quando non esisteva nessun allarme o contagiato? Ho passato la vita a cercare di avere onestà intellettuale e di mettere il rispetto per la vita altrui al primo posto. Anche le verità che ho detto, mi farete pagare?", scrive.

"Grazie a quelli che mi stanno sostenendo e hanno capito la fatica che ho fatto a farmi ascoltare. Aiutiamoci non facciamoci guerre idiote. Stiamo su una barca che affonda e ci siamo dentro tutti", afferma.

"Ogni volta che ho preso mezzi pubblici e sono stata a contatto con la gente ho usato da tre settimane, cioè da quando è iniziato il contagio in Italia, ogni forma possibile di precauzione. Mi sono informata e ho sempre detto cose assolutamente coerenti e vere. Uso di mascherina sui mezzi pubblici e su aerei, da sempre uso mascherina e guanti nei supermercati, disinfettanti ecc. Non vado nei ristoranti. Sto a casa mia e faccio sport all’aperto lontano dagli altri. Lo sci prevede questo se non usi funivie ma seggiovie. (ma non c’era contagio fino a 5 giorni fa in Valle D’Aosta) Ho spiegato tutto ciò che sarebbe successo e puntualmente purtroppo ho avuto ragione", aggiunge. "L'ho fatto per spirito di partecipazione per coscienza civile e sono stata insultata e mi sono presa dell’allarmista"'.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza