cerca CERCA
Domenica 17 Gennaio 2021
Aggiornato: 07:57

Coronavirus Australia, vaccino locale distribuito a metà 2021

13 novembre 2020 | 11.43
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Immagine di repertorio (Afp)
Canberra, 13 nov. (Adnkronos)

I primi test condotti in Australia sul vaccino contro il Covid-19 sviluppato all'Università di Queensland e dall'azienda biotech Csl ''si stanno dimostrando sicuri'' e permetteranno la sua distribuzione nel terzo trimestre del 2021. Lo ha dichiarato il ministro della Sanità australiana Greg Hunt spiegando che ''i primi dati sono molto chiari. Il vaccino si sta dimostrando sicuro nella prima fase e sta producendo una risposta degli anticorpi positiva''. Riferendo ai giornalisti a Queensland, Hunt ha detto che ''questo significa che sta facendo il suo lavoro''.

Hunt ha aggiunto che si stanno avendo risultati positivi nella popolazione anziana e che questo ''è un risultato particolarmente importante''. Il governo dell'Australia ha un accordo con il vaccino prodotto localmente per l'acquisto di 51 milioni di dosi, un altro con l'Università di Oxford e il gigante farmaceutico AstraZeneca per 33,8 milioni di dosi, con la Novak per 40 milioni di dosi e con la Pfizer per 10 milioni.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza