cerca CERCA
Mercoledì 06 Luglio 2022
Aggiornato: 11:19
Temi caldi

Coronavirus, bando per 300 medici: "Chiamata alle armi"

20 marzo 2020 | 20.36
LETTURA: 2 minuti

Il ministro Boccia: "Pubblicato online per la task force di Borrelli, rispondete entro 24 ore"

alternate text
Afp

"Abbiamo appena terminato con il capo della Protezione civile Borrelli, il commissario Arcuri, il ministro Costa il coordinamento politico quotidiano con i presidenti di Regioni, Anci e Upi. E' online il bando per consentire a tutti i medici italiani che hanno volontà e voglia di aderire alla task force che il capo della Protezione Civile Borrelli coordinerà da domani mattina. E' un bando per 300 medici italiani". Lo ha annunciato il ministro delle Autonomie Francesco Boccia in conferenza stampa alla Protezione Civile. "Oggi - ha aggiunto - facciamo un'operazione mai fatta prima, necessaria. E' una chiamata alle armi della sanità, a tutti i medici italiani perché i medici che sono in prima linea hanno bisogno di aiuto".

"Abbiamo aperto questo bando - ha continuato -, chiunque potrà rispondere ma facciamo un appello perché abbiamo la necessità che questa risposta avvenga in 24 ore. Domani il capo della Protezione civile Borrelli chiuderà l'avviso e poi definirà le disponibilità in relazione al profilo. Il bando è aperto a tutti i medici e a tutti coloro che daranno disponibilità finiranno in un elenco che la protezione civile utilizzerà ogni qualvolta ci sarà disponibilità".

"La priorità sono tutte le province lombarde e la provincia di Piacenza - ha detto - il nostro obiettivo è quello di far arrivare nel più breve tempo possibile nei luoghi e poi potrà tornare qualora la protezione civile rilevi necessità in altre regioni italiane". "Sono sicuro che arriveranno tantissime domande", ha sottolineato.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza