cerca CERCA
Domenica 13 Giugno 2021
Aggiornato: 19:32
Temi caldi

Coronavirus, Bonetti: "Subito bonus figli"

02 aprile 2020 | 09.28
LETTURA: 2 minuti

"Ho chiesto di inserirlo già nel decreto aprile"

alternate text
(Fotogramma)

"Ho chiesto di inserire il bonus figli già nel decreto aprile. Sono convinta che possa aiutare le famiglie". Così Elena Bonetti, ministra per le Pari opportunità e la famiglia, ai microfoni della trasmissione radiofonica 'Circo Massimo' su Radio Capital.

Inoltre "propongo di estendere in modo straordinario l'assegno per tutti i figli, almeno per i minori di 14 anni. Per oggi è destinato solo ai nati nel 2020. Si tratta di un bonus che va dagli 80 euro ai 160 euro a seconda dell'Isee".

Quanto ai voucher babysitter e ai congedi, nel decreto approvato, spiega Bonetti, "c'è un computo complessivo, tra congedi parentali e voucher babysitter, di 1,3 mld. Alle famiglie italiane dico: siccome c'è un secondo decreto e le misure dovranno essere prolungate, mi impegno ad aumentare le risorse".

Poi i bambini. "Siccome il 14 aprile non torneremo alla normalità, e non potremo farlo per i prossimi mesi, già oggi dobbiamo chiederci regole, modalità e tempi per riorganizzare la vita perché lo stare in casa continuerà" dice Bonetti.

"Per bambini e giovani la salute psicofisica è legata anche alla possibilità di stare all'aria aperta. Dobbiamo valutare le regole, che probabilmente non permetteranno attività di sport di squadra, e potremo darci nuove regole seguendo scienziati - aggiunge la ministra - Si può dire che i bambini accedono in modo contingentato a palestre precedentemente sanificate, ad esempio. Non sarà il 14 aprile, potrebbe essere il 1 maggio o il 15 maggio".

Dimissioni presidente Inps? "Noi al governo, come l'Inps, dobbiamo dare una risposta al problema. Poi ci sarà un momento in cui risponderemo del nostro agire, perché è doveroso farlo. Ma ora vanno risolti i problemi" sottolinea Bonetti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza