cerca CERCA
Sabato 25 Settembre 2021
Aggiornato: 10:34
Temi caldi

Coronavirus, click day non ci sarà

19 marzo 2020 | 19.36
LETTURA: 2 minuti

Ministra Catalfo: "Risorse stanziate sufficienti"

alternate text
(Fotogramma)

Non ci sarà nessun ‘click day’: forniremo a breve la data a partire dalla quale tutti i cittadini che ne hanno diritto potranno iniziare a fare richiesta per ricevere gli indennizzi previsti dal decreto Cura Italia”. Lo chiarisce la ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, in una nota. “Le risorse stanziate dal Governo sono sufficienti a coprire l’intera platea dei beneficiari'', assicura. ''Già da ieri insieme all’Inps stiamo lavorando per mettere a sistema, nel più breve tempo possibile, tutte le procedure necessarie per velocizzare l’iter di presentazione delle domande ed erogare gli aiuti previsti dal provvedimento, compresi gli ammortizzatori sociali”, conclude Catalfo.

Da sindacati, commercianti e artigiani è arrivata una levata di scudi contro l’ipotesi di utilizzare il 'click day' come criterio per erogare le indennità da 600 euro per gli autonomi, previste dal decreto legge. ''Rischia di scatenare una guerra tra poveri'', ''è inaccettabile'', hanno sottolineato in una nota Tania Scacchetti della Cgil, Luigi Sbarra della Cisl e Ivana Veronese della Uil. E più di un’associazione ha espresso netta contrarietà alla modalità pensata dal presidente dell’Inps Pasquale Tridico per una vasta platea di autonomi, di circa 6 milioni di lavoratori, che comprende partite Iva, collaboratori, operai agricoli, stagionali dello spettacolo e del turismo.

Anche nel governo l’ipotesi 'click day' ha scatenato un dibattito. Contrarietà è stata espressa dal sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta per il quale “non è un criterio che sta in piedi” mentre la ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova ha parlato addirittura di “uno strumento immorale perché non si possono mettere in competizione le persone”. Dissenso hanno espresso i Dem. “Il contributo agli autonomi non è una lotteria e l’Inps non è Lottomatica. Il presidente Tridico pensi a misure più adeguate per assegnare i fondi” ha detto il vice segretario del Pd Andrea Orlando.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza