cerca CERCA
Lunedì 10 Maggio 2021
Aggiornato: 21:54
Temi caldi

Coronavirus, dalla Campania 600 colombe d'autore agli ospedali lombardi

12 aprile 2020 | 14.54
LETTURA: 2 minuti

L'iniziativa del pasticcere Sal De Riso che aveva chiuso e messo i dipendenti in cigs

alternate text
La consegna al San Giuseppe di Milano

E' Pasqua anche in corsia e il tributo agli ospedali della Lombardia più colpiti dall'emergenza covid19 non arriva solo dalle pasticcerie locali. Da Salerno sono partite 600 colombe d'autore del maestro pasticcere campano Sal De Riso.

L’appello a distribuirne 200 a Milano è stato raccolto da SlowSud, il ristorante che dall’inizio della pandemia si è fatto coordinatore e promotore, con altri, della distribuzione di migliaia di pasti gratuiti a medici e sanitari.

"Eravamo in piena produzione quando è scoppiata l’emergenza", racconta Sal De Riso. "Tutti i dipendenti sono andati in cassa integrazione, ho chiuso la pasticceria, si sono fermati i nostri rivenditori. A un certo punto ho detto: facciamo solidarietà, almeno mi rendo utile. Ora sono felice, come se le avessi vendute tutte".

A fare da tramite per la consegna delle colombe è stata la Fondazione Candido Cannavò della Gazzetta dello Sport, che si è occupata di finanziare il trasporto e fare da collegamento per l’operazione.

Alla logistica hanno contribuito le associazioni di volontariato Sos Lambrate-Anpas, City Angels, Sos Milano, Ronda della Carità, che assieme ai 'corrieri' di SlowSud stanno recapitando le colombe agli ospedali San Giuseppe, Sacco, San Raffaele, Policlinico, San Carlo Icss e Pini. Altre colombe dalla Campania sono state inviate a Bergamo, Brescia, Napoli e Salerno, per un totale di 3mila in tutta Italia.

Nel frattempo, SlowSud e altri 14 ristoranti continuano a rifornire di 2mila pasti settimanali ospedali e ai senzatetto, tra pasta alla Norma, conchiglioni ricotta e spinaci, lasagne al ragù, cannoli e chiacchiere.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza