cerca CERCA
Sabato 31 Luglio 2021
Aggiornato: 00:19
Temi caldi

Coronavirus, dipendente Unilever: "Abbiamo paura"

21 febbraio 2020 | 16.21
LETTURA: 1 minuti

"Lavoriamo con il 38enne"

alternate text
(Afp)

"Qui abbiamo paura, c'è un po' di panico. Lavoriamo con il ragazzo che è stato ricoverato". Lo afferma all'Adnkronos un dipendente dell'Unilever di Casalpusterlengo, rimasto negli uffici della multinazionale in attesa dei tamponi per verificare eventuali nuovi casi di coronavirus, dopo quello del manager 38enne ricoverato a Codogno. Nella sede dell'azienda, a quanto apprende l'Adnkronos, sono arrivati medici e il personale specializzato per verificare con tamponi eventuali casi di contagio. Il dipendente, che preferisce restare anonimo, spiega che "al momento siamo circa un centinaio negli uffici di Ricerca e Sviluppo. Aspettiamo di capire quali sono le procedure".

Fra i dipendenti di Unilever "c'è paura, abitiamo nella Bassa, in piccoli paesi dove tutti si incontrano", conclude.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza