cerca CERCA
Domenica 26 Giugno 2022
Aggiornato: 15:00
Temi caldi

Coronavirus: è boom di gruppi social che 'segnalano 'chi esce di casa

20 marzo 2020 | 18.10
LETTURA: 2 minuti

alternate text

di Ilaria Floris

Le misure restrittive imposte dal governo per fronteggiare la pandemia causata dal Coronavirus stanno facendo discutere gli italiani, costretti ad una reclusione forzata non sempre facile da rispettare. Le 'passeggiate' e le attività fisiche all'aperto, prese in considerazione dal decreto della Presidenza del Consiglio, sono in teoria ammesse purché venga rispettata la distanza richiesta dalla normativa e non si creino assembramenti pericolosi.

Sembrerebbe una regola semplice, eppure non è così: fioccano ovunque, sui siti e sui social, foto di persone che, incuranti della pandemia in corso, corrono, si allenano, vanno in bici e passeggiano senza rispettare affatto le più elementari regole di 'isolamento'. E così fioccano gruppi di 'segnalazioni' fai da te, che si propongono di individuare i 'trasgressori'.

Solo per citarne alcuni, si va da 'Segnalazioni Coronavirus a piede libero', 'gruppo dedicato alle segnalazioni riferite ai cittadini che si ostinano a diffondere il virus trasgredendo le leggi', a 'Coronavirus - Segnalazioni e informazioni utili', che ha lo scopo di 'segnalare comportamenti sbagliati che infrangono le regole'. Le polemiche non mancano: sulle piattaforme, sono tanti quelli che criticano queste forme 'censorie' e ne invocano la chiusura. "Arriveremo al linciaggio dei runners"?, si chiede Domenico Naso. "Io l'ho segnalato, questi non stanno bene", aggiunge Chiara G.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza