cerca CERCA
Venerdì 22 Gennaio 2021
Aggiornato: 11:29

Coronavirus, è di nuovo corsa a lievito e farina

28 novembre 2020 | 11.56
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Immagine di repertorio (Fotogramma)
Roma, 28 nov. (Adnkronos)

Occorre "maggiore saggezza da parte dei clienti dei supermercati che troppo spesso si comportano come ai primi tempi della pandemia". A lamentare una eccessiva corsa all'accaparramento di certi generi è Giorgio Santambrogio, ad del gruppo Végé, dati Nielsen alla mano, relativi alle ultime due settimane. Santambrogio riferisce all'Adnkronos che "la gente continua a incrementare l'acquisto del lievito di birra +59%, della farina +36%, delle basi per pizza +17%, dei pesci surgelati +19%, e anche delle tinte per i capelli delle donne del 27%". Insomma, "sembra di essere tornati al primo lockdown quando invece ora non c'è penuria di prodotto". "Una tendenza curiosa - osserva - è la crescita degli aperitivi alcoolici e degli spirits (superalcolici) rispettivamente del 19% e del 20%".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza