cerca CERCA
Giovedì 21 Ottobre 2021
Aggiornato: 18:17
Temi caldi

Coronavirus, Fontana: "Dopo paziente 1 da scienziati no grande servizio"

27 marzo 2020 | 13.13
LETTURA: 2 minuti

Il governatore lombardo: "Battibeccavano. Se avessimo subito agito in maniera rigorosa come stiamo facendo adesso fin dal primo giorno forse avremmo avuto qualche vittima in meno"

alternate text
Immagine di repertorio (Fotogramma)

"Gli scienziati da noi dopo al notizia del paziente 1 non hanno fatto un grande servizio perché battibeccavano. C'era chi sosteneva che era una stupidata, chi sosteneva che fosse una cosa seria, ma la percezione è che i nostri cittadini non sono stati messi in allerta". Lo ha detto il governatore lombardo, Attilio Fontana, ospite in collegamento ad 'Iceberg Lombardia' su Telelombardia.

"Se avessimo subito agito in maniera rigorosa come stiamo facendo adesso fin dal primo giorno - ha spiegato Fontana - forse qualche settimana di chiusura l'avremmo evitata e forse avremmo avuto qualche vittima in meno".

Quindi ha aggiunto: "Io temevo una cosa di questo genere perché avevo letto attentamente quello che la stampa scriveva, in particolare avevo letto un'intervista del presidente della Cina che aveva definito il coronavirus la più grande evenienza sanitaria del suo Paese. E dato che il presidente della Cina parla poco e ancor più di rado dice cose non vere, perché non ha bisogno di fare sensazionalismo, questa cosa mi aveva molto preoccupato".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza