cerca CERCA
Martedì 27 Luglio 2021
Aggiornato: 13:35
Temi caldi

Coronavirus, in Belgio è allarme su vendita online di materiale difettoso

23 aprile 2020 | 13.26
LETTURA: 2 minuti

6490 morti. Il Paese si prepara ad allentare le misure restrittive a partire dal 3 maggio

alternate text
(Foto Afp)

Il Belgio aggiorna le cifre dei morti e dei nuovi contagi da Coronavirus, portandole rispettivamente a 6.490 e 42.797 (908 in più nel corso dell'ultima giornata) mentre continua a scendere il numero dei nuovi ricoveri ospedalieri e dei pazienti gravi, con un totale di meno di mille malati nelle terapie intensive. I nuovi decessi sono 230, solo 93 avvenuti all'interno di ospedali. Il resto dei decessi è avvenuto all'interno di residenze e 96 di questi risultano essere casi sospetti, perché non è stato possibile confermare la diagnosi di Covid-19, ha spiegato il virologo Emmanuel André.

Nella stessa conferenza stampa il portavoce del Centro di crisi Benoît Ramacker, ha lanciato l'allarme sulla proliferazione di pagine web legate alla pandemia che sono comparse soprattutto per commercializzare "in modo fraudolento" materiale protettivo come mascherine. Ramacker ha esortato a non utilizzarle perché potrebbe trattarsi di materiale difettoso. Il Belgio si prepara ad allentare le misure restrittive a partire dal 3 maggio, stando a quanto anticipato dalla premier Sophie Wilmès la settimana scorsa, anche se nel dettaglio le misure verranno decise venerdì.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza