cerca CERCA
Domenica 24 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:45
Temi caldi

Coronavirus, "in Francia primi casi già a novembre"

07 maggio 2020 | 16.35
LETTURA: 1 minuti

Lo riferisce l'ospedale Albert Schweitzer di Colmar, nell'Alsazia, dove ricontrollando gli esami delle tac toraciche sono emersi primi casi di Covid-19 già il 16 novembre

alternate text
(Afp)

Primi casi di coronavirus si sarebbero verificati già a novembre nella regione francese dell'Alsazia, al confine con la Germania. E' quanto si legge in un comunicato diffuso dall'ospedale Albert Schweitzer di Colmar, dove sono state riesaminate tutte le 2.456 tac del torace realizzate fra il primo novembre e il 30 aprile.

Michel Schmitt, capo del dipartimento di diagnostica per immagini, ha evidenziato tutti i dossier compatibili con il covid-19, che sono stati poi esaminati da diversi radiologi in seconda e terza lettura. Dallo studio si evidenza che i primi casi di Covid-19 arrivati nell'ospedale risalgono al 16 novembre. Vi è poi una progressione molto lenta dell'incidenza della patologia fino a fine febbraio, poi un aumento rapido con un picco il 31 marzo. Secondo il dottor Schmitt, in Alsazia il contagio si è accelerato in occasione delle feste di fine anno fra mercatini di Natale e riunioni di famiglia, per poi esplodere a fine febbraio dopo un raduno evangelico a Mulhouse. Finora il primo caso registrato in Alsazia risaliva al 25 febbraio.

Lo studio, sul quale lavorerà anche il Centro nazionale di ricerca scientifica (Cnrs) francese, data quindi l'arrivo dell'epidemia in Francia dalla metà di novembre. Un dato che , se pienamente confermato, riscrive la storia della pandemia. Già nei giorni scorsi era stato scoperto un caso risalente al 27 dicembre nella regione parigina.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza