cerca CERCA
Martedì 21 Settembre 2021
Aggiornato: 15:49
Temi caldi

Coronavirus, Istat: "Debito/pil più alto da Prima guerra mondiale"

28 aprile 2020 | 17.16
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Immagine di repertorio (Fotogramma) - FOTOGRAMMA

Tenuto conto delle nuove misure del governo per affrontare il coronavirus ''il debito pubblico, misurato al lordo delle passività connesse con gli interventi di sostegno finanziario in favore di stati membri della Uem, passerebbe in rapporto al pil dal 134,8% registrato nel 2019 al 155,7% nel 2020 per poi ridursi al 152,7% nel 2021. Questo livello previsto per quest’anno è stato registrato, a partire dall’Unità d’Italia, solo negli anni immediatamente successivi alla fine della Grande Guerra''. Lo afferma il direttore del dipartimento per la produzione statistica dell'Istat, Roberto Monducci, in audizione nelle commissioni Bilancio di Camera e Senato.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza