cerca CERCA
Martedì 18 Maggio 2021
Aggiornato: 10:08
Temi caldi

Coronavirus, Musumeci: "Notti insonni, ma Sicilia d'esempio per l'Italia"

04 luglio 2020 | 20.41
LETTURA: 1 minuti

Il governatore della Regione: "Sono stati mesi terribili"

alternate text

"Sono stati tre mesi disastrosi, in cui abbiamo dovuto fare scelte sofferte, dolorose, preoccupanti. Abbiamo trascorso notti insonni nel dubbio di aver firmato un'ordinanza che potesse mettere a rischio la salute di 5 milioni di siciliani". A dirlo è stato il governatore siciliano, Nello Musumeci, durante il suo intervento alla convention di Diventeràbellissima, il movimento fondato dallo stesso presidente della Regione, in corso a Cefalù, nel Palermitano, tornando a parlare dell'emergenza sanitaria. "Sono stati mesi terribili, se i morti fossero stati ai bordi delle strade avrei dovuto organizzare la mia fuga di notte - ha aggiunto -. Invece, con la linea della fermezza e del rigore siamo riusciti a fare squadra e, con l'aiuto di Dio, abbiamo potuto consentire a questa terra di salvarsi da conseguenze nefaste. Siamo stati d'esempio per tutta l'Italia". "Il Covid non se n'è ancora andato. Speriamo di tornare presto alla normalità quando questo virus sarà sconfitto dal vaccino ma fino ad allora sulla testa di tutti noi c'è una spada di Damocle. Il virus tornerà a essere virulento tra ottobre e novembre, dobbiamo essere prudenti, dobbiamo continuare a considerare le mascherine nostre compagne di viaggio".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza