cerca CERCA
Venerdì 30 Luglio 2021
Aggiornato: 15:50
Temi caldi

Coronavirus, nel Lazio 15 contagi e un morto

03 agosto 2020 | 17.39
LETTURA: 2 minuti

L’assessore alla Sanità D’Amato: "Tra i nuovi casi 9 sono di importazione"

alternate text
(Fotogramma)

"Oggi registriamo 15 casi e un decesso. Di questi 9 sono casi di importazione: tre casi dalla Romania, due casi dalla Repubblica Domenicana, uno dall’Ucraina, uno dall’Iran, uno da India e uno dal Bangladesh". Lo comunica l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, riferendo che oggi "abbiamo due rientri in bus dalla Romania e uno dall’Ucraina". E rivolgendo "un invito a chi rientra dai Paesi ad alta incidenza come la Romania la Bulgaria e la Moldavia a recarsi al drive-in del Forlanini per i test. Chiediamo la collaborazione delle comunità interessate e il rispetto della quarantena".

L'assessore D'Amato ricorda inoltre che "è stato chiuso lo stabilimento ‘Levante’ a Fregene per una positività" e che "è in corso il contact tracing. Prosegue inoltre l’indagine epidemiologica a Sabaudia e finora i primi test sono tutti negativi", aggiunge.

Nel dettaglio relativo ai casi di contagio delle ultime 24 ore, "nella Asl Roma 1 sono 4 i casi e tra questi un uomo e una donna di di nazionalità rumena, la donna è rientrata con un bus dal Paese di origine e ora sono entrambi ricoverati allo Spallanzani. Attivate le procedure del contact tracing internazionale. Due casi riguardano una donna di nazionalità indiana e una donna di nazionalità Iraniana entrambe con link a casi già noti e isolati", riferisce ancora l'assessore. "Nella Asl Roma 2 sono 4 i casi nelle ultime 24h e di questi un uomo di nazionalità del Bangladesh testato al drive-in e due casi con link a casi già noti e isolati. Nessuna nuova positività dal centro estivo". "Nella Asl Roma 3 un caso nelle ultime 24h riguarda una donna di nazionalità rumena rientrata con un bus dal Paese di origine, avviata l’indagine epidemiologica.

Nella Asl Roma 4 sono tre i casi nelle ultime 24h e tra questi una donna di rientro dall’Ucraina con i bus è in corso il contact tracing internazionale e un caso di una donna con un link ad un caso già noto e isolato. Nella Asl Roma 6 un caso riguarda un uomo di Anzio con link ad un caso già noto e isolato, ed è in corso l’indagine epidemiologica. Infine per quanto riguarda le province sono due i nuovi casi e riguardano la Asl di Latina (un uomo e una donna di rientro dalla Repubblica Dominicana con scalo a Madrid) per cui è in corso l’attività del contact tracing internazionale. Mentre la Asl di Frosinone - conclude - è Covid free".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza