cerca CERCA
Lunedì 06 Dicembre 2021
Aggiornato: 22:45
Temi caldi

Coronavirus, nuovo caso sospetto in ArcelorMittal Taranto

13 aprile 2020 | 12.49
LETTURA: 2 minuti

Fim: "Sarebbe notizia preoccupante, servono test sierologici e termocamere"

alternate text
(AFP) - AFP

E' stato registrata nella tarda serata di ieri la presenza di un sospetto nuovo caso di Coronavirus all’interno dello stabilimento ArcelorMittal di Taranto. Lo riferiscono fonti sindacali secondo cui il sospetto caso riguarderebbe un dipendente diretto, addetto ai convertitori del reparto Acciaieria 2 Convertitori che ieri al termine del secondo turno, tornando a casa, si è sentito male ed ha accusato febbre. È stato trasportato in ambulanza all’ospedale Moscati di Taranto e sottoposto al tampone. L’intera squadra di lavoro del dipendente in questione, per la giornata di oggi, è stata esonerata dal lavoro in maniera precauzionale.

"Se confermato dal tampone, questo del reparto convertitori dell’Acciaieria 2 – spiega il segretario aggiunto Fim Cisl, Biagio Prisciano - sarebbe il terzo caso positivo di Coronavirus in ArcelorMittal a Taranto. Riguarderebbe un reparto diverso della fabbrica da quello dei primi due. Questo sì che sarebbe preoccupante. Mi sento di esprimere vicinanza a tutti i lavoratori, impegnati in questi giorni di emergenza in fabbrica. Auguro a tutti quei colleghi colpiti dal virus una pronta guarigione. È evidente che questa situazione di ArcelorMittal, sia per la vastità della fabbrica, che per l’elevato numero di unità impiegate, ha bisogno, secondo noi, di misure rafforzative dei protocolli Covid pensiamo, per esempio, ai test sierologici che, anche se effettuati a campione, ti permettono di rendere più efficaci i controlli.

"Entro questa settimana, secondo quanto riferito da ArcelorMittal nell’ultimo incontro con i sindacati, dovrebbero arrivare le termocamere in stabilimento. In questo modo – conclude Prisciano - avremmo strumenti più attendibili per la misurazione della temperatura corporea che oggi viene rilevata agli ingressi con i termoscanner".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza