cerca CERCA
Mercoledì 10 Agosto 2022
Aggiornato: 22:02
Temi caldi

Coronavirus, Oms: "Mascherine da sole non fermano pandemia"

06 aprile 2020 | 19.01
LETTURA: 3 minuti

Il dg dell'organizzazione mondiale della Sanità: "Uso di quelle sanitarie tra la popolazione può aggravarne la carenza"

alternate text
Foto AFP

"Non esiste una risposta in bianco o nero" sull'uso delle mascherine, quindi non esiste una risposta netta, ma di certo "le mascherine da sole non possono fermare la pandemia" di Coronavirus. Lo ha chiarito il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, sottolineando nel corso di una conferenza stampa che "i Paesi devono continuare a trovare, testare, isolare e curare ogni caso e a rintracciare ogni contatto".

"Incoraggiamo i Paesi che stanno considerando l'uso generalizzato delle mascherine per la popolazione - ha continuato - a studiare la loro efficacia, in modo che tutti possiamo imparare. Cosa più importante, le mascherine dovrebbero essere usate solo nell'ambito di un pacchetto complessivo di interventi".

"Oggi l'Organizzazione mondiale della sanità diffonderà linee guida e criteri per sostenere i Paesi nel prendere una decisione" sull'utilizzo generalizzato delle mascherine da parte della popolazione, ha annunciato Ghebreyesus. "Se le mascherine vengono indossate - ha spiegato - devono essere usate in modo sicuro e appropriato. L'Oms ha indicazioni su come metterle, toglierle e conservarle. Quello che è chiaro è che ci sono ricerche limitate in quest'area".

Secondo il direttore dell'Organizzazione mondiale della sanità, "i Paesi potrebbero prendere in considerazione di usare le mascherine in comunità in cui altre misure, come quelle di lavarsi le mani o il distanziamento sociale, sono più difficili per la mancanza di acqua o perché si vive in spazi ristretti".

Quanto all'utilizzo di mascherine sanitarie tra la popolazione, che in Italia regioni come Lombardia e Toscana hanno reso obbligatorio per uscire di casa, Ghebreyesus ha avvertito: "Alcuni Paesi stanno raccomandando e consigliando l'uso di mascherine sanitarie alla popolazione. Gli operatori sanitari devono avere la priorità". Esiste infatti "un problema di offerta a livello globale" e l'utilizzo da parte della popolazione delle mascherine sanitarie "potrebbe aggravare la carenza" di questi dispositivi.

"In alcuni posti - ha sottolineato il direttore generale dell'Oms - queste carenze stanno realmente mettendo a rischio gli operatori sanitari. Nelle strutture sanitarie, l'Oms continua a raccomandare l'uso di mascherine sanitarie, respiratori e altro equipaggiamento protettivo personale per gli operatori sanitari".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza