cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 15:35
Temi caldi

Coronavirus, Niccolò negativo al test

15 febbraio 2020 | 17.02
LETTURA: 3 minuti

Spallanzani: "Completerà il periodo di ricovero in isolamento". Il 17enne: "Sono contento di essere tornato in Italia". Primo morto in Europa. Epidemia arriva in Africa, primo caso in Egitto. L'allarme del virologo: "In Africa si rischia nuovo focolaio". Oltre 1.500 morti in Cina. Ilaria Capua: "Coronavirus farà il giro del mondo ma primo nemico è il panico"

alternate text

Niccolò è risultato negativo al test per il coronavirus. Il tampone per la ricerca del coronavirus, effettuato sul 17enne di Grado arrivato oggi allo Spallanzani da Wuhan, è risultato negativo. “Il test al coronavirus effettuato all’Istituto Spallanzani su Niccolò, il ragazzo italiano rimpatriato questa mattina dalla Cina, è risultato negativo. Il giovane completerà ora il periodo di ricovero in isolamento” ha comunicato la direzione sanitaria dello Spallanzani.

"Sono contento di essere tornato in Italia". Niccolò ha condiviso le prime emozioni con chi l'ha accolto questa mattina nella struttura eccellenza italiana nella lotta al coronavirus. Il ragazzo è "sereno" e si sente "protetto", ha appreso l'Adnkronos Salute. La sua famiglia e l'Italia gli sono mancate molto. Come ha sottolineato anche l'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato questa mattina durante la lettura del bollettino, Niccolò ha voglia di mangiare cibo italiano, ha subito chiesto del prosciutto.

"Con Niccolò abbiamo parlato poco perché in aereo ha riposato e mangiato. Ma era davvero contento di tornare, era il suo desiderio più grande - ha detto all'Adnkronos Salute il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri che lo ha accompagnato - Il viaggio per lui è stato meno comodo perché era in biocontenimento e sarà chiaramente stanco, ma sta bene".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza