cerca CERCA
Lunedì 12 Aprile 2021
Aggiornato: 23:08
Temi caldi

Coronavirus, la mappa in Europa

28 febbraio 2020 | 07.32
LETTURA: 5 minuti

Primi contagi in Lituania, Nizza, Amburgo, in Aragona. In Svizzera positive 15 persone, annullato il Salone dell'auto di Ginevra

alternate text
(Foto Fotogramma/Ipa)

Sono oltre 800 i casi di coronavirus in Europa, di cui 650 in Italia con 17 morti. Lo riferisce l'ultimo aggiornamento dell'Ecdc (European Centre for Disease Prevention and Control). A oggi nel Vecchio continente si sono registrate 19 morti: dopo l'Italia (con 650 casi), ci sono Germania (47), Francia (38 casi e due morti), Spagna (25), GB (16), Svizzera (8), Svezia (7), Austria (5), Norvegia (4), Croazia (3), Grecia (3), Finlandia (2), Belgio (1), Danimarca (1), Romania (1), Estonia (1), San Marino (1), Olanda (1) e Lituania (1).

Un primo contagio è stato segnalato in Lituania: si tratta di una donna di 39 anni rientrata da qualche giorno a Kaunas da Verona. Lo ha reso noto il governo di Vilnius, spiegando che la donna presenta sintomi lievi. Le autorità sanitarie lituane hanno messo sotto osservazione tre dei suoi familiari. Una donna di 23 anni di Cannes è risultata positiva al test condotto all'ospedale universitario di Nizza: studentessa di una scuola di moda, era rientrata in Francia da Milano. Lo ha reso noto su Twitter il sindaco di Nizza, Christian Estrosi.

SVIZZERA - "In Svizzera sono attualmente 15 le persone risultate positive al coronavirus, mentre un centinaio si trovano in quarantena". Lo ha reso noto il consigliere federale Alain Berset, che gestisce sia gli Interni e che la Sanità nel governo svizzero. Il Consiglio federale è tenuto costantemente informato ed è sempre in contatto anche con i Paesi vicini, ha detto Berset nel corso di una conferenza stampa dopo una riunione straordinaria del Consiglio federale.

In mattinata era stato segnalato anche un secondo caso di coronavirus nel canton Zurigo: un uomo di 45 anni è risultato positivo ai test all'ospedale del Triemli. L'uomo è stato a Milano la settimana scorsa e le persone entrate in stretto contatto con lui sono state poste in quarantena, come hanno comunicato oggi le autorità cantonali. Il 19 febbraio l'uomo è stato nel capoluogo lombardo per un breve soggiorno e ha lamentato i primi sintomi il 23 febbraio. Risultato oggi positivo al test all'ospedale del Triemli, è stato posto in isolamento. Le autorità precisano che non c'è alcun legame con il primo caso segnalato ieri nel cantone, una donna di 30 anni che si trovava a Milano una settimana fa.

Annullato il Salone dell'auto di Ginevra

SPAGNA - La direzione sanitaria d'Aragona, in Spagna, ha segnalato poi il primo caso nella comunità del Nordest: si tratta di una donna di 26 anni di Saragozza, rientrata da Milano e risultata positiva al test. Attualmente si trova in isolamento nella sua abitazione e presenta sintomi lievi, riferiscono le autorità spagnole. E' stato inoltre segnalato un quinto caso a Madrid, riguardante un uomo di 66 anni ricoverato in ospedale. Salgono così a 25 i casi confermati in Spagna.

FRANCIA - In Francia sono stati trovati altri 19 casi di coronavirus, il che porta il numero totale a 57. Ad annunciarlo è stato il ministro della Salute, Olivier Véran.

GERMANIA - Per quanto riguarda la Germania, anche la città di Amburgo ha il suo primo contagio. Lo ha reso noto l'University Medical Center, spiegando che si tratta di un uomo che lavora nel reparto di pediatria dell'ospedale universitario della città, nel distretto di Eppendorf.

GRAN BRETAGNA - Il Galles ha confermato il primo caso di coronavirus, facendo salire a 19 il totale dei contagiati in Gran Bretagna. Lo rende noto la Bbc, spiegando che il contagiato era rientrato dal nord Italia. Le autorità sanitarie del Galles hanno riferito di aver adottato ''tutte le misure necessarie a curare il paziente e a ridurre il rischio di trasmissione''. Il Chief Medical Officer del Galles, Frank Atherton, ha affermato di poter ''confermare che un paziente in Galles è risultato positivo al coronavirus. Posso anche confermare che era rientrato in Galles dal nord Italia dove ha contratto il virus''.

ISLANDA E DANIMARCA - Le autorità sanitarie islandesi hanno rilevato il primo caso di coronavirus. Si tratta di un'uomo di mezza età ritornato da una vacanza sulla neve in nord Italia. Il paziente si trova ora in isolamento in condizioni non ritenute preoccupanti al National University Hospital di Reykjavik. Nel frattempo, in Danimarca è stato registrato il secondo caso di contagio da Covid-19. Anche in questo caso, la persona risultata positiva al test era stata in vacanza in nord Italia.

SVEZIA - Quattro nuovi casi di coronavirus sono stati diagnosticati in Svezia, dove il numero delle persone contagiate è salito ora a undici. A renderlo noto sono state le autorità sanitarie locali, precisando che due casi sono stati riscontrati a Stoccolma e messi in relazione con una donna che era stata recentemente in Iran, trovata positiva al virus giovedì. I tre sono isolati in ospedale a Stoccolma, mentre si cerca di risalire alle persone con cui sono entrati in contatto. Nella città di Uppsala un altro paziente è stato trovato positivo dopo essere rientrato recentemente dall'Iran. Un uomo di mezza età rientrato dal nord Italia questa settimana è invece in ospedale a Jonkoping, nel sud del Paese. Presenta sintomi lievi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza