cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 20:35
Temi caldi

Coronavirus, Renzi: "Emergenza si allarga"

02 marzo 2020 | 19.04
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)

"Penso che in questo momento ci sia bisogno di fare soltanto una cosa: stare insieme perchè la situazione è gravissima dal punto di vista economico per Firenze e per la Toscana. E' una situazione complicata dal punto di vista sanitario in tutto il Paese". Lo ha detto il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, a Firenze, nella sede del Consiglio regionale della Toscana, parlando con i giornalisti a margine di un incontro con i rappresentanti delle associazioni di categoria del territorio fiorentino sull'emergenza determinata dal coronavirus.

"Come vediamo l'emergenza coronavirus si sta allargando, anche se altri paesi hanno utilizzato uno stile comunicativo diverso dal nostro. Quello che è importante è mantenere a zero la polemica e cercare di lavorare perché ci sono alberghi e ristoranti vuoti, aziende che vedono saltare gli ordini che avevano preso. Da parte mia e da parte di tutte le forze politiche bisogna dare una mano al governo perché le risposte siano le più efficaci possibili. Poi quali saranno lo deciderà il governo", ha continuato.

"Penso che stiamo vivendo una crisi dal punto di vista delle ricadute economiche che a mio giudizio è superiore per Firenze anche a quella dell'11 settembre 2001; quindi c'è proprio un tema complicato di gestione. Proprio per questo, saggezza, buon senso e responsabilità, e il giusto tono e la giusta misura, credo che siano argomenti e metodi che devono valere per tutti: evitiamo perciò qualunque tipo di polemica", ha detto ancora.

“Firenze - ha spiegato Renzi - ha una peculiarità, perchè è fuori dalla zona rossa, però contemporaneamente sta subendo i danni esattamente come tutte le altre realtà, perché se guardate gli alberghi, sono quasi tutti vuoti", ma "pensate alle aziende che fanno investimenti all'estero, anche queste sono bloccate".

"Firenze ha una specificità in questo clima - ha aggiunto l'ex premier - ascoltiamo le proposte dei commercianti, degli albergatori, degli imprenditori, degli industriali e poi tutti insieme cercheremo di trovare una soluzione".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza