cerca CERCA
Domenica 17 Gennaio 2021
Aggiornato: 00:02

Coronavirus: Sergio Rubini, 'non c'è solo il virus, non dimentichiamoci dei malati di cancro'

30 marzo 2020 | 19.45
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Roma, 30 mar.(Adnkronos)

"Volevo farvi presente che in questo momento purtroppo non c'è solo il Coronavirus, ci sono anche tutte le altre malattie, in testa a tutte il cancro. I malati di cancro in questo momento, hanno una doppia paura, hanno paura per il Coronavirus e hanno paura per il cancro. L'Istituto Tumori di Milano in questo momento è sotto pressione perché sta raccogliendo in Lombardia tutti i pazienti degli altri ospedali, che sono intasati di malati di Coronavirus". E' l'appello dell'attore Sergio Rubini, che su Twitter fa un'accorata esortazione agli italiani perché non si dimentichino dei pazienti oncologici in questa emergenza.

"Dobbiamo stare vicino all'Istituto Tumori di Milano perché hanno bisogno di aiuto, di mascherine, di occhiali, di guanti, di medici, c'è una vera emergenza -è la preghiera di Rubini- e non ci dobbiamo dimenticare di tutti gli altri pazienti che hanno bisogno del nostro aiuto".

L'attore mostra dunque l'Iban dell'ospedale, chiedendo una donazione. "Quindi vi prego, è a Milano che è nata l'oncologia 90 anni fa. Un vostro piccolo aiuto può fare la differenza e serve a rendere la vita di questi pazienti più sopportabile", conclude.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza